3D Hubs e le API per facilitare la creazione di modelli per le stampanti 3D

Di - 11 April 2014 - in
Post image for 3D Hubs e le API per facilitare la creazione di modelli per le stampanti 3D

3D Hubs è un servizio nato intorno alla diffusione e popolarità crescente delle stampanti 3D. Scopo del servizio è quello di mettere in contatto coloro che vogliono stampare modelli 3D, con coloro che possiedono l’expertise e naturalmente l’attrezzatura per farlo. Un utente può semplicemente caricare il proprio modello, scegliere uno stampatore sulla base di una lista organizzata geograficamente e ritirare il modello stampato.

La comunità 3D Hubs è piuttosto vivace e, a quanto sembra, il fiore all’occhiello in questo senso è proprio la città di Milano.

La mappa di 3D Hubs

Nello spirito di fornire strumenti sempre più semplici per il design dei modelli adatti alla stampa 3D, 3D Hubs ha creato una serie di API destinate al comparto enterprise e che permettono l’integrazione di specifiche funzionalità all’interno di software di design.

La prima azienda a partecipare a questa operazione è Autodesk, che ha integrato le API all’interno del suo software di modellazione Autodesk 123D. Attraverso questa integrazione sarà più semplice e rapido convertire i modelli in file stampabili.

La stampante 3D è uno strumento che si sta diffondendo con grande rapidità e altrettanto rapidamente sta evolvendo. Le prospettive a livello professionale e industriale si stanno facendo parecchio interessanti, soprattutto in ambito di prototipizzazione, ma anche di produzione di pezzi complessi.

C’è tuttavia un aspetto della stampa 3D che risulta ancora più significativo e, come già accaduto per altre macchine in passato, è legato alla società. La stampa 3D e la sua diffusione hanno il potere di riportare la produzione, per lo meno una parte, in mano alle persone.

Fonte | Yahoo Finance

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: