AdSense, Analytics e qualche nuova funzionalità

Di - 30 April 2013 - in
Post image for AdSense, Analytics e qualche nuova funzionalità

I rapporti di AdSense sono molto precisi ed utili, ma esiste comunque la possibilità di integrare AdSense in Analitycs. I rapporti in Analitycs presentano però delle differenze con quelli di AdSense. Cerchiamo di capire il perché di queste differenze e se esiste una possibile soluzione.

Come prima cosa è necessario integrare Analitycs in AdSense. Questa è una cosa relativamente semplice, l’unica accortezza da seguire è che l’account Google che gestisce AdSense deve essere amministratore anche dell’account Analitycs, per il resto è sufficiente seguire la pagina della guida apposita. L’unico problema che può nascere è se abbiamo più domini nel nostro account AdSense e più account Analitycs. In questo caso attualmente è impossibile associare tutti i domini AdSense con i vari domini Analitycs. Se invece abbiamo un account AdSense con più domini ed un solo account Analitycs, sarà necessario aggiungere nelle pagine del nostro sito uno snippet di codice, altrimenti in Analytics vedremo i guadagni AdSense solo su un dominio.

Una volta associati correttamente gli account, la prima differenza che si nota è la valuta. Mentre in AdSense vediamo i nostri rapporti in euro, in Analitycs li vediamo in dollari. Purtroppo per questo non c’è soluzione, speriamo che Google un giorno o l’altro ci dia questa opportunità.

Un’altra grossa differenza che si nota abbastanza in fretta sono i guadagni, che pur comparandoli nella stessa valuta  sono differenti tra i due strumenti. Perché questa grossa differenza? La motivazione sostanziale è il fuso orario. Mentre in Analitycs è possibile impostare il fuso orario e quindi di default abbiamo il nostro fuso, in AdSense abbiamo il fuso del Pacifico e non è modificabile, quindi i guadagni giornalieri sono sfasati di 9 ore rispetto ad Analitycs ed è quindi impossibile fare un confronto, se non impostando in Analitycs il fuso orario del pacifico.

AdSense 970x90

In questi ultimi giorni abbiamo visto alcune novità in AdSense, ho pensato quindi di darne un accenno in questo articolo. Innanzitutto è stato aggiunto (abbastanza in sordina) un nuovo formato. Dopo il 300×600 ora abbiamo la possibilità di fare anche un 970×90 che a mio avviso può essere messo nel footer della pagina, ma per ora non ho sufficienti dati per poter fare commenti o dare suggerimenti aggiuntivi.

Un’altra novità che risale a diversi giorni fa (ma a mio avviso sottovalutata e forse un po’ nascosta) è la possibilità di aggiungere gli eventi. Da qualunque rapporto, è possibile cliccare il simbolo + in corrispondenza di un giorno, e poi aggiungere un commento personalizzato. In alto a destra possiamo cliccare “Mostra eventi” per vedere gli eventi aggiunti in automatico e quelli personalizzati. Può essere molto utile per segnare le date di inizio esperimenti oppure modifiche sui siti, il modo che a distanza di diverso tempo possiamo vedere come hanno influito le nostre modifiche con i guadagni.

E’ di pochi giorni fa un nuovo rapporto attualmente in versione beta: “siti di proprietà” che consente di ottenere i rapporti su tutti i siti che sono stati identificati di nostra proprietà nella scheda “Consenti e blocca annunci”.

L’ultima modifica, ma molto importante è il regolamento, che invito tutti a leggere ed accettare qualora vogliate continuare il rapporto con AdSense. Magari riserveremo un articolo apposito per il regolamento.

Prima di salutarvi vorrei velocemente anticiparvi l’argomento del prossimo articolo. Vedremo come sfruttare Analitycs per guadagnare di più con il nostro sito.

Leave a Reply

Mauro Gadotti Articolo scritto da

Mauro Gadotti lavora come programmatore dal 1992 ed è specialista nei prodotti pubblicitari di Google sia per il mondo dei publisher (AdSense) che degli inserzionisti (AdWords). Ha aperto il suo primo account AdSense nel 2004 e quello AdWords nel 2005. Ama lo sci e la pesca che pratica col figlio Mattia. Autore del libro: Come AdSense può cambiarti la vita.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: