Amazon aggiunge una funzione di copia per gli EBS

Di - 7 January 2013 - in
Post image for Amazon aggiunge una funzione di copia per gli EBS

Elastic Compute Cloud, il diffusissimo servizio di storage di applicazioni su cloud fornito da Amazon, permette di creare istanze delle applicazioni in zone di disponibilità differenti, che corrispondono a zone geografiche. Questo rende possibile la certezza di avere geograficamente vicine tra loro cose interconnesse, e garantisce una buona resistenza a problemi di connettività locali. Inoltre, avere istanze diverse in zone diverse permette un piú agevole controllo di tutte le questioni di localizzazione, soprattutto legali, non fornendo determinati servizi dove non sia possibile fornirli.

Spesso, però, può essere utile dover trasferire risorse da una zona all’altra, magari per aprire un’attività in una zona differente, o per migrare da una zona all’altra, o ancora semplicemente perché, per sicurezza, si vogliono piú copie di una risorsa.

Ora è possibile farlo con pochi click. Amazon, infatti, ha aggiunto una funzione nel pannello di gestione dei volumi EBS che permette proprio di effettuare copie da una regione all’altra. L’utilizzo è davvero banale: cliccando con il tasto destro su uno snapshot di un volume, si ottiene l’opzione Copy Snapshot:

Cliccando, si ottiene subito un menu per la scelta della zona di destinazione:

Selezionando piú snapshot, è possibile far partire in parallelo il trasferimento verso un’unica regione, ed è anche possibile far partire nuovi trasferimenti, anche verso regioni diverse, mentre altri sono in corso. Lo stato del trasferimento viene mostrato in tempo reale sul pannello, come mostrato nell’immagine in cima all’articolo.

Il prezzo del trasferimento sarà quello di una normale operazione di store sulla regione di destinazione.

Una funzione piccola, ma che diventerà subito molto familiare per chiunque gestisca applicazioni su piú regioni.

Via | Amazon Web Services Blog

Leave a Reply

Lorenzo Breda Articolo scritto da

Studente di Informatica a Roma, si occupa di programmazione web sopratutto lato server, e di accessibilità del web. Utilizza e ama Debian GNU/Linux, e si interessa di fisica, fumetto, trekking e fotografia (gli ultimi due possibilmente abbinati). Collabora con Googlab da aprile 2012.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: