Anche Chrome Web Store diventa social

Di - 7 July 2012 - in

Le sorprese non finiscono mai. Se poi sono utili, non possiamo che esserne felici. Quante volte avete chiesto ad amici, conoscenti e professionisti quale fosse l’estensione o applicazione di Chrome migliore in una determinata categoria? Quale quella che sa svolgere esattamente ciò che desiderate?

Chrome Web Store diventa social e condividere le preferenze non è mai stato più semplice. Non c’è più bisogno di chiedere ad altri informazioni su estensioni e/o applicazioni. Ora possiamo conoscere la loro opinione senza disturbare nessuno direttamente. Come? Vediamo nel dettaglio.

Per suggerire agli amici le estensioni da utilizzare non dovete far altro che visualizzarne la panoramica e cliccare sul pulsante +1 presente, come nella figura in testa a questo articolo. In questo modo è possibile condividere l’estensione in Google+, rendendo quindi visibile a chi vogliamo questo suggerimento.

E’ stata poi aggiunta una nuova categoria che raggruppa tutte le estensioni che hanno a che fare con le nostre cerchie… o meglio, con cui i componenti delle nostre cerchie hanno avuto a che fare. Risulta così piuttosto semplice vedere quali, secondo l’opinione  dei nostri contatti, siano quelle che valgono la pena di essere scaricate e utilizzate e quali meno. Per gli utenti più recenti in Google+, inoltre, sono stati aggiunti alcuni suggerimenti da parte del team di Chrome.

Per rendere più agevole la ricerca delle giuste applicazioni, queste sono state arricchite dall’indicazione di chi – tra le nostre cerchie – ha effettuato il +1. Quale modo migliore per vedere a colpo d’occhio quale estensione può interessarci maggiormente?

Un esempio di applicazione (Build with LEGO) "raccomandata" tramite +1 da un utente G+

Ora che anche Chrome Web Store è stato integrato con i servizi offerti da Google+, la rete si espande sempre più insieme alla completezza dell’ecosistema Google. L’esperienza utente è sempre più ottimizzata verso la personalizzazione e la semplificazione di ogni azione, con conseguente aumento dei vantaggi da parte nostra.

Via | Google Chrome Blog

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: