[Android] Ricerca vocale nel deserto e subacquea

Di - 30 October 2011 - in


Google Voice Search è sicuramente uno dei servizi più interessanti messi a disposizione da Google negli ultimi tempi.
Ad ogni modo, sembra che in Australia, seconda nazione nel mondo per penetrazione di smartphone (la prima è Singapore), gli utenti non siano così pronti ad utilizzare il servizio dai propri smartphone.

Partendo da questa considerazione, un gruppo di ingegneri di Google ha pensato bene di utilizzare un modo creativo per mostrare agli Australiani quanto funziona bene Google Voice Search.
Fronzoli a parte, gli ingegneri di Google hanno pensato di puntare sul dimostrare l’affidabilità del servizio. E quale modo migliore di farlo se non quello di mostrare Google Voice Search in opera dai luoghi più impervi (soprattutto dal punto di vista della telefonia) del continente australiano?
Un paio di googler si sono quindi recati nel bel mezzo del South Australian desert, il più caldo deserto di terra rossa della nazione, per testare la ricerca vocale a lunga distanza: a più di 50 metri di distanza dal telefono!

Nel frattempo un altro paio di googler si è recato a nord, nella splendida (fidatevi, l’ho visitata :)) Great Barrier Reef per testare la ricerca vocale sottacqua!

E voi, quanto usate l’interfaccia vocale di Android?

 Via | Google Australia Blog

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: