[Apps] Il Comune di Ferrara adotta Google Apps

Di - 12 March 2012 - in
Secondo il Diritto Amministrativo, i criteri su cui deve basarsi una Pubblica Amministrazione sono economicità, efficienza ed efficacia. Queste nozioni principali sembrano trovare una loro evoluzione nella “promozione della diffusione di architetture di Cloud Computing per le attività e i servizi delle pubbliche amministrazioni” ai fini di “dematerializzazione e condivisione dei dati tra le pubbliche amministrazioni”, obiettivo della cosiddetta Agenda Digitale Italiana del Decreto sulle Semplificazioni.
Sono diversi gli Enti pubblici ad avere effettuato la svolta verso il Cloud finora, tra i quali i Comuni di Imola e di Cesena, quest’ultimo addirittura premiato come esempio di applicazione di tecnologie innovative. Entrambi si sono affidati ai servizi di Google Apps per la gestione delle proprie attività.

Da lunedì 12 marzo un altro Comune emiliano, Ferrara, inizierà una migrazione verso la piattaforma Google Apps for Business per quanto riguarda i servizi di posta elettronica, per più di 900 dipendenti comunali. L’operazione è stata descritta, nel corso della presentazione alla stampa indetta dai rappresentanti del Comune, come “non solo un passo in avanti tecnologico ma un modo per attuare politiche di efficienza operativa e un significativo risparmio per le casse comunali”.

Si calcola infatti che, oltre a miglioramenti dal punto di vista dell’efficienza, sarà notevole il risparmio economico per le casse del Comune avendo eliminato alcuni costi fissi che in una gestione amministrativa moderna non hanno più ragione di sussistere, come la manutenzione dei server che nelle Apps for Business rimane a carico di Google. Nel contempo il pacchetto di servizi offerti comprende i collaudati sistemi Google di condivisione di documenti, calendari e sistemi di instant messaging, per agevolare il lavoro dei dipendenti comunali e fornire un servizio al passo coi tempi all’utente finale, ovvero il cittadino.

Soddisfazione da parte del rappresentante di Google Italia Daryoush Goljahani che ha evidenziato come “la scelta di utilizzare questi servizi veda il Comune di Ferrara tra i primi in Italia per consistenza di popolazione e auspica uno sviluppo di ulteriori e nuovi servizi rivolti alla collettività”.

Via | Cronaca Comune

Leave a Reply

Roberta Ranzani Articolo scritto da

Lifelong learner affascinata dal Web e dalla possibilità d'allacciare infinite Connessioni. Ama cucinare, i libri, la musica, le arti visive, i gatti e l'Affabulazione.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: