Babbage: un tool open source per codificare e decodificare stringhe

Di - 9 April 2014 - in
Post image for Babbage: un tool open source per codificare e decodificare stringhe

Oggi vi presentiamo un bellissimo ed elegante strumento sviluppato da ingegneri Google e rilasciato come open source. Si tratta di Babbage, un tool che permette la codifica e decodifica di stringhe di testo.

L’idea di questo software nasce dal bisogno pratico giornaliero degli ingegneri di Google di codificare e decodificare dati di natura diversa. Ad esempio allegati di email codificati in Base64, chiamate web sotto forma di URL e così via.  Anziché gestire tutta questa mole di dati con una serie di script difficilmente scalabili, gli ingegneri di Google hanno pensato di creare uno strumento, semplice e rapido da usare, adatto allo scopo.

Babbage si presenta come una pagina web contenente tre elementi principali:

  1. una finestra di Input dove scriveremo o incolleremo le nostre stringhe da codificare o decodificare.
  2. una finestra di Output che mostrerà il risultato della codifica o decodifica.
  3. una finestra dove potremo scegliere e combinare tra loro diversi plugin di codifica e decodifica.

Per quanto riguarda le tecniche di codifica e decodifica attualmente previste, possiamo trovare il già citato Base64, Hex2Ascii, URL encode, XOR ed altri ancora.

Come abbiamo detto Babbage è un software open source scritto in Python e JavaScript. Potete trovare il codice sorgente ospitato in questa pagina di GitHub.
Una curiosità: il nome Babbage è naturalmente ispirato al famosissimo matematico britannico Charles Babbage, creatore tra l’altro della Macchina Differenziale, uno dei maggiori feticci di tutti i cultori dello Steampunk. Per i più curiosi, sappiate che è possibile osservare un bel modello in scala della Macchina Differenziale al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano (sotto una fotografia scattata da me del modello).

Fonte | Google Open Source Blog

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene.
Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: