Bing It On, Microsoft alla riscossa con un concorso a premi

Di - 5 December 2012 - in
Post image for Bing It On, Microsoft alla riscossa con un concorso a premi

Ricorderete sicuramente il goffo tentativo di Microsoft, con il quale si voleva dimostrare agli utenti che, in una sfida con quiz alla cieca, Bing sarebbe stato migliore di Google, vantando addirittura risultati vicini al 2:1 in favore del primo. Beh,  a distanza di 2 mesi esatti, Microsoft vuole la rivincita, ma questa volta cerca di attirare più persone possibili, organizzando anche un concorso a premi.

Il concorso consiste semplicemente nell’effettuare, di nuovo, il quiz Bing It On, il quale, esattamente come l’ultima volta, vi chiederà di fare 5 ricerche e per ognuna di esse vi metterà di fronte 2 schede affiancate chiedendovi, senza sapere se si tratti di Bing o Google, di sceglierne una e poi condividere il risultato finale tramite i social network. L’ultima volta l’esperimento non andò proprio come desiderato in quanto in rete gli utenti, confrontandosi tra di loro, riportavano dati nettamente in contrasto con quelli dichiarati da Microsoft (secondo la quale 3 su 2 avrebbero avuto risultati a favore del loro motore di ricerca).

In un primo momento Microsoft si limitò ad escludere i paesi fuori dagli Stati Uniti dal quiz (infatti la pagina www.bingiton.com divenne irraggiungibile anche dall’Italia, con conseguente redirect a www.bing.it), dato che la versione definitiva di Bing al momento è disponibile solo sul suolo americano (gli altri paesi hanno ancora il motore di Live Search ma con la grafica di Bing), ma le cose non cambiarono molto e non se ne sentì più parlare (per lo meno il progetto non venne più pubblicizzato come all’esordio). Se aggiungiamo che da dispositivi mobili non era possibile effettuare il quiz (ignorando così un mercato enorme come quello mobile), diciamo che l’esperimento è stato più un flop che altro.

Evidentemente la storia che gli utenti preferiscono Bing è da rivedere.

Cosa sarà cambiato in questi 2 mesi? Di sicuro Bing non ha avuto grosse novità o aggiornamenti. Forse in Microsoft sono convinti che (almeno) gestendo meglio il tutto, si possa avere un risultato diverso dall’ultimo ottenuto? Di sicuro hanno trovato un modo per convincere la gente a rifare il quiz, infatti per 5 fortunati partecipanti, ci saranno dei premi in palio: i primi quattro utenti, estratti a sorte, vinceranno un “Box delle meraviglie di Microsoft” del valore di 3.330 dollari, contenente un PC Windows 8 o un tablet, una Xbox 360 con tanto di Kinect, un Windows Phone 8 e molto altro. Un quinto utente, invece, si porterà a casa la possibilità di effettuare un viaggio in una qualunque località degli Stati Uniti del valore complessivo di 15 mila dollari, il quale comprende volo, pernottamento in albergo e una somma da spendere durante il soggiorno. Arrivano le brutte notizie: il concorso è riservato ai soli utenti americani. Dall’Italia al massimo possiamo provare a rifare il quiz (usando un proxy americano), sempre che qualcuno si diverta in tal senso.

Che altro dire? Microsoft gli sforzi per cercare di rincorrere l’inarrivabile Google (il quale sicuramente non sta fermo ad aspettare, basti pensare alle recenti implementazioni al motore di ricerca) li sta facendo, ma, per ora, ogni nuovo tentativo sembra più un canto del cigno.

Resistance is futile, you will be Googled.

Fonte: Bing Blog

Leave a Reply

Sebastiano Greco Articolo scritto da

Sistemista per lavoro, programmatore per passione, ormai da qualche anno va avanti a pane e Google.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: