[Calendar] Guide#02: Gestione degli inviti e dell’agenda

Di - 30 April 2011 - in

Continuiamo la rassegna di articoli esplicativi delle funzioni di Google Calendar introducendo questa volta la pianificazione degli eventi e i partecipanti.
Abbiamo visto nell’articolo sulla creazione degli eventi, com’è possibile gestire diversi dettagli relativi ad ogni singolo evento, come ad esempio luogo, descrizione e promemoria.
Aggiungi Invitati e Trova un Orario sono due funzioni molto utili per gli utenti business o per i chiunque abbia molti impegni e una folta schiera di persone con cui condividerli. Vediamoli uno alla volta.

Aggiungi invitati si occupa appunto della gestione dei partecipanti ad un evento.
Inserendo gli indirizzi email nel box situato sulla destra della scheda di modifica, si aggiungeranno invitati all’evento.

Al termine delle modifiche, una volta premuto salva, si avrà la possibilità di inviare gli inviti ai partecipanti all’evento. Questi ultimi potranno poi rispondere affermativamente o negativamente all’invito ed inserire anche dei commenti per l’organizzatore.

Questa parte funziona naturalmente anche per gli utenti che non possiedono un Google Account.
Se invece gli invitati possiedono un Google Account, allora riceveranno i promemoria che l’organizzatore ha previsto e l’evento verrà inserito nei loro calendari (nel caso in cui accettino l’invito).

Trova un orario si occupa invece di gestire l’agenda degli impegni relativamente all’evento da pianificare. Cliccando appunto su Trova un Orario si aprirà una schermata che mostrerà gli appuntamenti giornalieri (o settimanali a scelta). L’appuntamento in corso di creazione (o modifica) viene mostrato come un riquadro azzurrino con un contorno tratteggiato e animato. Si può trovare un orario che va bene ad ogni invitato spostando l’evento blu ombreggiato nell’agenda o cambiando gli orari agendo sui bordi.

Come potete immaginare queste due funzioni sono estremamente utili in ambito business e permettono di gestire situazioni complesse come gli appuntamenti di un dentista oppure più banali, ma sempre mal gestite come le riunioni aziendali.

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: