[Chrome] Il sorpasso ai danni di Firefox

Di - 5 December 2011 - in

Era inevitabile. L’avanzata di Chrome negli ultimi mesi è stata talmente netta che il sorpasso ai danni di Firefox era solo questione di tempo.
Il browser di Google continua ad avanzare verso la vetta e ora il traguardo non è più così lontano.

In cima troviamo ancora Internet Explorer che, a dire il vero, nell’ultimo mese ha anche guadagnato un mezzo punto percentuale, andandosi ad attestare al 40,63%.
A fornire i dati è StatCounter che con l’aggiornamento al mese di Novembre, segnala il sorpasso di Chrome ai danni di Firefox.
La percentuale di mercato del browser di Google si ferma infatti al 25,69%, contro il 25,23% del browser Mozilla. Lo scarto è minimo e non è detto che con il prossimo aggiornamento venga confermato, ma il trend sembra evidente.

Osservando i trend si vede come Internet Explorer e Firefox stiano perdendo terreno praticamente allo stesso modo, a vantaggio di Chrome e con qualche decimale rosicchiato perfino da Safari, che si ferma al 5,92% e che guadagna ancora qualcosa su Opera che si accontenta dell’1,82%.

Source: StatCounter Global Stats – Browser Market Share

Per quanto riguarda l’Italia il sorpasso a dire il vero è avvenuto già il mese scorso. Al momento IE mantiene il primo posto, anche se non con il distacco che ha su scala globale, con un 36,52%.
Chrome si posiziona al secondo posto con il 29,67%, lasciando Firefox staccato al 25,98%.
Nel nostro paese la discesa del browser Microsoft è molto più marcata e non ci vorrà molto perchè Chrome arrivi al primo posto.

Source: StatCounter Global Stats – Browser Market Share


Quello che mi immagino per il futuro è una maggior competitività tra i maggiori browser che, come conseguenza, porti ad un rigoroso rispetto degli standard da parte di tutti. Credo che questo sia un nodo fondamentale per primeggiare sulla concorrenza, in quanto lo sviluppo del web sta evolvendo rapidamente e non rimanere al passo con i tempi vuol dire perdere terreno.
In particolare Microsoft ne sta pagando le conseguenze ancora oggi. Prima con Firefox e oggi con Chrome, Internet Explorer sta faticando a mantenere il passo, anche se notevoli miglioramenti sono stati fatti (gli sviluppatori si ricorderanno bene di IE6).
Un cambio di leadership in vetta alla classifica potrebbe essere salutare e costringere gli sviluppatori a spremersi le meningi in virtù dell’inversione dei ruoli a tutto vantaggio dell’utente finale.

Via | StatCounter

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: