Chrome supera Internet Explorer

Di - 22 May 2012 - in

La nascita di Google Chrome ha portato scompiglio in casa Microsoft: Internet Explorer, fino ad allora il browser per eccellenza, ha cominciato un inesorabile declino, che ha portato ai risultati che vediamo oggi. Una prima svolta si è avuta all’inizio del mese di novembre 2011, quando Chrome ha superato Firefox, fino ad allora l’unico browser ampiamente diffuso e superiore ad Internet Explorer per qualità. Al tempo, Chrome e Firefox si dividevano metà del mercato dei browser, mentre a Internet Explorer restava un decoroso 40%. Ora le cose sono cambiate e il browser di Google si fregia del titolo di browser più utilizzato al mondo.

A comunicare la notizia sono i dati raccolti da StatCounter, un’autorità in fatto di statistiche sull’utilizzo dei browser. Nel mondo, allo stato attuale, Google Chrome domina la scena con il 31.88% di utenti, seguito da Internet Explorer, che mantiene un buon 31.47%.  Firefox è ancora al terzo posto, con il 26.41%, seppur in crescita.

A fare il successo di Chrome vi è certamente un’ottima adesione agli standard imposti dal W3C (World Wide Web Consortium), nonché i suoi primati in quanto a velocità, sicurezza e integrazione con uno store di applicazioni.  Per questo, seppur negli ultimi giorni il browser in questione abbia avuto una leggera ricaduta (-0.88%), possiamo senza dubbio aspettarci che il numero torni a salire per aumentare il distacco che lo separa dalla controparte di Redmond.

Chi ha ancora qualche dubbio sulla qualità di Google Chrome, quindi, non può che dare fede ai numeri, perchè se la maggior parte degli utenti del pianeta ne usufruiscono, un motivo c’è sicuramente.

Via | StatCounter

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l’Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell’open source in generale.
Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: