[Chrome Web Store] Trovare le apps più facilmente

Di - 5 April 2012 - in
Avere uno store contenente molte applicazioni ed estensioni è importante, ma ancor di più lo è permettere agli utenti di trovare le apps desiderate nel minor tempo possibile. Per questo sono stati recentemente introdotti degli aggiornamenti a Chrome Web Store, che rendono la ricerca più rapida e semplice.

Quando cerchiamo un’applicazione e siamo a conoscenza del suo nome, ricorriamo subito al form di ricerca, il quale è ora più rapido ed efficace nel proporre agli utenti un auto-completamento che indirizza gli utenti verso l’app cercata.

Se però non conosciamo il nome di un’applicazione o di un’estensione, ma vogliamo trovare la migliore di un certo tipo, possiamo ricorrere alla sezione Di tendenza, che grazie al nuovo look divide ora le applicazioni tra Supertrendy, Molto popolari e Abbastanza popolari, tacendo le qualità delle rimanenti. Questa graduatoria è resa per mezzo di tre fiammelle che indicano quanto “calda” è l’applicazione.

Recentemente sono state introdotte anche le sottocategorie, che permettono una più rapida individuazione delle applicazioni che corrispondono al nostro criterio di ricerca: basta accedere ad una categoria ed esse saranno visibili nella colonna di sinistra.

Un’altra novità molto interessante è la possibilità di visualizzare tutte le applicazioni che condividono una certa peculiarità, come la possibilità di funzionare offline o di essere giocabile su Google+.
Per visualizzarle è sufficiente aprire la scheda di un’estensione che gode della caratteristica desiderata e cliccare sulla stessa, che appare sulla destra.

A queste ultime novità ne seguiranno molte altre, oltre al perfezionamento e l’ampliamento delle presenti, pertanto possiamo aspettarci uno store competitivo, oltre che sul numero di applicazioni, anche sulla semplicità nel trovarle.

Via | Google Chrome

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: