[Docs] Suggerimenti di correzione basati su Googlebot

Di - 23 March 2012 - in
La Ricerca di Google è provvista di una funzione molto utile, denominata Suggest, che suggerisce automaticamente dei termini, sulla base di quanto digitato dall’utente nella barra di ricerca.

Questo sistema è piuttosto utile in caso di errori di ortografia o nel caso in cui non si conosca esattamente come si scrive una data parola.

Il bello è che i suggerimenti vengono proposti sulla base di un database che si genera e raffina in modo automatico mano a mano che il Googlebot esplora il web.

Da oggi lo stesso tipo di funzionalità inizia ad essere introdotta all’interno di Documenti e Presentazioni di Google Docs.
Partiamo subito con il dire che al momento questa novità è disponibile solo per la lingua inglese, anche se è già prevista l’estensione ad altre lingue.
Come funziona?
È sufficiente scrivere un testo e, laddove il sistema ritiene ci sia un errore di spelling, la parola verrà sottolineata in rosso e per la stessa verranno proposte delle alternative.

Il bello di questo sistema è che le parole proposte non sono, come consuetudine, basate su un dizionario più o meno grande, ma sul web intero. L’algoritmo è infatti adattivo e quindi in continuo miglioramento.
Inoltre, proprio grazie a questo fatto, il database di parole include anche termini legati alla cultura popolare.
Non ci resta che attendere che la funzionalità sia disponibile anche nella nostra lingua.

Via | Docs Blog

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: