[Earth] Noi, l’Aquila. Passato e futuro di una città

Di - 22 June 2011 - in

Tra dicembre 2008 e maggio 2009, nella zona circostante la città dell’Aquila, si sono susseguiti una serie di eventi sismici che hanno avuto conseguenze tragiche e disastrose sulla città, sul territorio e sulla popolazione.

Per ricordare questo evento e le gravi conseguenze che ancora non sono state sanate, Google ha creato una pagina web chiamata Noi, L’Aquila.

Da oggi infatti è possibile vedere in home page di Google un testo e un link al sito del progetto.

Lo scopo dichiarato di Noi, L’Aquila è quello di dare alla possibilità alle persone di esplorare la città dell’Aquila, condividere i ricordi per preservarne il futuro.
Per fare questo Google ha messo a disposizione la sua tecnologia nella forma di una mappa interattiva di Maps, dove le persone posso caricare le proprie immagini, video e brevi testimonianze per ricordare la città.

Oltre a questo Google propone un progetto di ricostruzione 3D degli edifici della città “per ispirare e facilitare la costruzione fisica”.
Questo verrà fatto in parte da Google e in parte da persone volontarie che si offriranno di creare modelli degli edifici attraverso semplici ma potenti strumenti di modellazione messi a disposizione da Google.
Si tratta nella fattispecie del Modellatore di Edifici 3D e di Google SketchUp.

Come potete intuire Noi, L’Aquila è un progetto molto articolato e complesso che Google “dona” agli aquilani e a tutta l’Italia per cercare di contribuire in modo concreto alla ricostruzione della memoria e, speriamo, alla ricostruzione fisica di questa splendida città.
Vi lascio al video illustrativo del progetto.

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: