Fotografata l’alpha di Google Maps per iOS 6

Di - 16 October 2012 - in

È da qualche settimana che si vocifera sulla possibile realizzazione di una app, sviluppata da Google, per portare su iOS 6 le mappe di Google Maps. Verso la fine di settembre era trapelato infatti un rumor secondo cui si è venuto a sapere, tramite fonti interne a Google, che l’azienda si sarebbe messa al lavoro su un applicazione che avrebbe permesso, agli utenti Apple, di usufruire delle mappe di Google invece che quelle poco curate e lacunose di iOS 6.

googlemaps_iphone_3.png (500×250)

Lo sviluppo di tale applicazione pare essere stato confermato da un programmatore di San Francisco, Ben Guild, il quale ha pubblicato alcune foto nel suo blog, in cui è stata immortalata una versione alpha dell’app realizzata da Google. Purtroppo le foto sono di bassa qualità, e non mostrano nessuna feature nuova rispetto alla controparte per Android. Dalle caratteristiche riportateci da Ben Guild, ci è dato sapere che l’app sarà basata su mappe vettoriali e che supporterà la rotazione delle stesse interagendo con due dita sullo schermo. Stando a quanto detto dallo sviluppatore, l’applicazione è molto rapida nella resa delle mappe ed ovviamente supporterà la grandezza del nuovo display dell’iPhone 5.

googlemaps_iphone_2.png (300×460) 

Data la pochezza del sistema di mappe sviluppato da Apple, era da aspettarsi un intervento di Google al fine di migliorare uno degli aspetti più importanti e più utilizzati negli smartphone di oggi. Malgrado subito dopo il lancio dell’iPhone 5, Tim Cook avesse prontamente risposto agli utenti Apple che le mappe di iOS sarebbero state migliorate con il passare del tempo, è difficile immaginare che la qualità complessiva del prodotto possa mai raggiungere il grado di rifinitura detenuto da Google, date le ingenti risorse e gli investimenti che ha riposto quest’ultima nello sviluppo di Google Maps.

Lo stesso Eric Schmidt ha dichiarato la scorsa settimana a Tokyo che Apple, invece che realizzare un proprio sistema autonomo, avrebbe dovuto mantenere le mappe di Google. Durante la presentazione Schmidt non ha comunque confermato o negato lo sviluppo di mappe per iOS, ma ha comunque sottolineato che Apple dovrà prima approvarne la possibile realizzazione.

Fonte | Blog di Ben Guild 

Leave a Reply

Riccardo Rizzo Articolo scritto da

Studente di informatica a Padova, appassionato di tecnologia, videogiochi e musicista a tempo perso.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: