Glass, una panoramica delle specifiche tecniche

Di - 17 April 2013 - in
Post image for Glass, una panoramica delle specifiche tecniche

Dopo aver dato notizia delle prime spedizioni dei Glass per gli utenti Explorer e del rilascio delle Mirror API, Google ha annunciato le caratteristiche del nuovo hardware. Il Glass si può connettere ad altri dispositivi tramite Wi-Fi o Bluetooth ma soltanto grazie a quest’ultimo si potrà interagire con il nuovo gingillo tecnologico da un qualsiasi smartphone. Cosa diversa per quanto riguarda l’uso del GPS e degli SMS. Sembra infatti sia necessario installare l’app MyGlass su un qualsiasi terminale Android che abbia almeno la versione 4.0.3 del sistema operativo.
L’applicazione funziona da centro di controllo del computer indossabile e permette di esplorarne tutte le funzioni o modificare l’uso di alcune applicazioni che andranno a formare la Glassware.

Il prisma che funge da display presenterà video ed immagini “equivalenti ad un schermo da 25 pollici visto da circa 2,5 metri”. Questa formula stravagante è stata utilizzata per nascondere la reale risoluzione (pari a 640 x 360 pixel) che è comunque emersa dallo studio delle API. Sul fronte della fotocamera, la prima versione dei Glass (denominato Explorer) ha una 5 megapixel in grado di girare video a 720p. Il dispositivo avrà una memoria a stato solido di 16 GB di cui soltanto 12 saranno utilizzabili dall’utente e potranno essere sincronizzati con i servizi di archiviazione sul cloud. Viene inoltre garantita la durata della batteria per un giorno di uso tipico, ma si avverte che la registrazione video e gli Hangout potrebbero incidere tanto sul consumo energetico.

Caldamente consigliato per la ricarica è l’utilizzo dell’adattatore fornito nella confezione di modo da garantire alte prestazioni d’utilizzo. Tra le caratteristiche più interessanti, di cui si è già parlato in passato, vi è senza dubbio la trasmissione dell’audio direttamente all’orecchio interno, attraverso le ossa del cranio. Grazie a questo espediente l’utente non avrà bisogno di utilizzare delle cuffie esterne. La personalizzazione della montatura può avvenire manualmente grazie ai supporti di cui è dotato il Glass.

Via | TechCrunch, Official Glass FAQ

Immagini | TechCrunch

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: