[Gmail] Arriva il people widget

Di - 29 May 2011 - in
In arrivo su Gmail una funzione davvero molto interessante e che, ancora una volta, pone l’accento sul ruolo fondamentale che Gmail ha nella strategia “social” di Google.
People Widget vi permetterà di avere sempre a portata di click i contatti con cui state interagendo, portando ancora più al centro quello che, sempre di più, si sta imponendo come l’elemento fondamentale del web. Le persone.
Andandosi a posizionare sul lato destro dei messaggi, dove ora vengono visualizzati gli ads, People Widget (in italiano il Widget delle Persone) ci mostrerà i contatti con cui stiamo interagendo in quel messaggio, evidenziando nome, titolo (se inserito nel contatto), avatar e la classica icona di stato.
In alto, una piccola barra ci permetterà di avviare una nuova chat, una nuova email o un nuovo evento sul calendario.
Cliccando sul nome di un contatto si aprirà una sezione più lunga relativa ad esso. In questa sezione verranno raggruppate diverse informazioni prese direttamente dai Contatti, gli ultimi Buzz postati dall’utente, le ultime email in cui abbiamo interagito, gli eventi di calendari in comune e i documenti condivisi, dandoci un rapido accesso a tutte queste informazioni.
Di nuovo anche in questo caso una piccola barra ci permetterà di comunicare direttamente con questo contatto nelle modalità descritte sopra, oltre che attraverso la funzione di chiamata telefonica di Gmail, anche se purtroppo disponibile solo in USA.
Al momento la funzione è in fase di roll-out e per nessuno dei miei account è al momento disponibile. tuttavia credo che lo sarà presto, dato che è già presente la pagina in italiano relativa alla guida del Widget Persone.
Non appena avremo informazioni più dettagliate e avremo la possibilità di provare questa funzione, torneremo sicuramente a parlarne!

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: