Gmail, nuova interfaccia per scrivere le email

Di - 5 November 2012 - in

L’interfaccia web di Gmail introduce una grande novità proprio inerente alla sua funzionalità principale: la scrittura dei messaggi di posta elettronica.

Gli sviluppatori dei servizi di posta web, compreso il team di Gmail, avevano, fino ad oggi, cercato di portare le funzioni native dei client di posta (Thunderbird, Outlook, Evolution, Mail…etc etc) all’interno delle loro soluzioni online.

Gmail, sempre attenta all’innovazione, ha prima rivoluzionato la comunicazione elettronica delle persone integrando in un unico environment più strumenti digitali (email, chat, widget persone) per arrivare ora a cambiare quello che sembrava uno dei pilastri della messaggistica stessa cioè l’interfaccia di composizione e di risposta ad una mail, il tutto con un obiettivo: maggiore velocità per gli utenti.

Nuovo componi

Con la nuova interfaccia attiva il click sul pulsante Scrivi non apre il convenzionale spazio di composizione ma disegna un riquadro a comparsa nell’angolo in basso a destra dello schermo, allo stesso modo di come  prima accadeva con le conversazioni di chat.

I vantaggi di questa interfaccia sono la possibilità di scrivere più mail contemporaneamente (in un unica finestra) senza doverne salvare le bozze e passare da un messaggio all’altro.

Proprio questa caratteristica ci permette di essere più veloci nello scrivere i nostri messaggi: non dobbiamo fare altro che minimizzare il tab di composizione per poter “vedere” le altre nostre conversazioni, eseguire ricerche, consultare lo storico delle chat.

Esempio del tab di scrittura

Anche la grafica della nuova finestra ha subito un restyling ed il testo dei messaggi è la parte che risalta maggiormente : i comandi di formattazione sono a “comparsa” come anche i pulsanti per aggiungere immagini e link: Google ha reso subito disponibile nuove funzioni per l’inserimento inline di elementi grafici mentre purtroppo è ancora un coming soon l’uso delle emoticons e degli  inviti ad appuntamenti nella email.

La gestione dei destinatari è stata rivista: ora il completamento automatico alla digitazione mostra anche le immagini dei profili dei nostri contatti le cui classiche informazioni nome, cognome ed indirizzo vengono “incapsulate” in un unico oggetto trascinabile tra i vari campi To, Cc e Ccn.

La nuova funzione di autocomplete mostra anche le immagini

Nuovo rispondi

Anche il form di risposta è stato completamente ridisegnato in modo che si adatti in automatico al contenuto mostrandoci sempre i controlli di formattazione (che nella vecchia interfaccia restavano “in testa” al messaggio) ed occupando minor spazio verticale nel complesso. Questo aspetto, anche se potrebbe sembrare poco importante, riveste un ruolo fondamentale nella gestione a thread di Gmail: avere meno pixel occupati dalle singole risposte significa rendere le conversazioni ancora più veloci da consultare.

Cosa non ci piace (per ora)

Sebbene questa interfaccia sia un passo in avanti rispetto al passato, alcuni punti di svantaggio potrebbero essere rappresentati dalla ancora incompleta presenza di tutte le funzionalità disponibili nella vecchia versione. Inoltre il focus visivo nella scrittura di un nuovo messaggio potrebbe all’inizio disorientare alcuni utenti: la precedente area di scrittura era sostanzialmente al centro dello schermo, mentre oggi si è spostata nell’angolo in basso a destra dello schermo.

Gli amministratori di apps inoltre non hanno la possibilità di controllare granularmente l’attivazione di questa nuova opzione rendendo necessario comunicare con i propri utenti il rollout da parte di Google.

Concludendo

Malgrado queste piccole imperfezioni, che saranno corrette nel prossimo periodo, questa nuova funzionalità consente di innalzare ulteriormente il livello di innovazione offerto da Gmail, rendendoci più veloci e produttivi anche nello scrivere le mail.

Via | Official Google Enterprise Blog

Leave a Reply

Andrea Testa Articolo scritto da

Laureato in Comunicazione Digitale, curioso ed affascinato dall'informatica, specialista Google Apps. Sviluppatore software, ama tutto ciò che si manifesta sotto forma di intelligenza, tecnica ed innovazione, come il web e l'open source.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: