Recensione: Google AdSense App per Android

Di - 28 August 2013 - in
Post image for Recensione: Google AdSense App per Android

Come ho già detto in un altro vecchio articolo…. possiamo iniziare con un bel “Finalmente!”. Come avete letto dal titolo, Google si è finalmente decisa a creare un’applicazione android per AdSense. In questa prima release il prodotto è un po’ acerbo, ma da qualche parte si doveva pur iniziare.

La prima cosa interessante che notiamo è il login, che a differenza delle altre applicazioni similari per AdSense (poche a dire il vero) non chiede account e password, ma si interfaccia direttamente con gli account del dispositivo, facendo semplicemente scegliere uno degli account presenti, oppure da la possibilità di aggiungerne uno nuovo.

Le possibilità dei settaggi dell’applicazioni sono davvero poverelle. L’unica cosa che possiamo impostare è se abilitare o meno l’auto-refresh dei dati della pagina che stiamo guardando ed eventualmente con che intervallo di tempo. Un campanellino in alto a destra dello schermo (che ricorda molto G+) ci avvisa se ci sono delle problematiche da risolvere nel nostro account. Forse la prima mancanza di cui si sente bisogno è la possibilità di impostare la lingua visto che l’applicativo è solo in inglese, ma anche per chi sa poche parole d’inglese non ci saranno difficoltà a navigare tra i pochi menù a disposizione.

Come è giusto che sia per una app mobile di questo tipo, è possibile avere solo dei report. Ci sono esattamente 5 rapporti:

  • Overview
  • Top Sites
  • Top Url Channels
  • Top Custom Channels
  • Top Ad Units
Applicazione android per Google AdSense

Il primo mostra le stime di guadagno del giorno, del giorno precedente, del mese e del mese precedente, gli altri 4 report invece presentano un minimo di interattività, infatti ci consentono di vedere le stime di guadagno per i periodi:

  • Oggi
  • Ieri
  • Ultimi 7 giorni
  • Questo mese
  • Ultimi 30 giorni
  • Ultimo mese

L’applicativo va sicuramente bene per chi deve dare un’occhiata al volo ai guadagni, ma non permette di fare un minimo di analisi approfondita, cosa che anche in mobilità talvolta può essere comoda. Vediamo le carenze maggiori che possono essere viste come suggerimento per le prossime implementazioni

  • I report sono riferiti al fuso orario del pacifico e non a quello impostato nell’account
  • I report presentano esclusivamente le stime di guadagno, non ci sono impression, ctr, click, e tutti i dati che siamo abituati a vedere
  • I report presentano il totale per categoria ma manca un totale generale. Se ad esempio visualizziamo un report degli ultimi 7 giorni per i Top sites, possiamo vedere il guadagno totale per ogni sito, ma non la somma di tutti i guadagni di tutti i siti.
  • Non possiamo vedere i report personalizzati che abbiamo salvato nel nostro profilo
  • Non possiamo vedere i guadagni ottenuti con le ricerche
  • Non possiamo vedere nessun dato sui pagamenti
  • Anche la scheda “Consenti e blocca annunci” potrebbe essere comoda in mobilità per bloccare al volo qualche inserzionista non adatto.

Insomma, per ora l’app è allo stato quasi embrionale, ma è importante vedere che gli ingegneri di Google hanno iniziato a sviluppare qualcosa e possiamo stare certi che questo prodotto crescerà velocemente. Nel frattempo, anche in mobilità, dovremo dare ancora uno sguardo al nostro account AdSense tramite il nostro amato browser.

Leave a Reply

Mauro Gadotti Articolo scritto da

Mauro Gadotti lavora come programmatore dal 1992 ed è specialista nei prodotti pubblicitari di Google sia per il mondo dei publisher (AdSense) che degli inserzionisti (AdWords). Ha aperto il suo primo account AdSense nel 2004 e quello AdWords nel 2005. Ama lo sci e la pesca che pratica col figlio Mattia. Autore del libro: Come AdSense può cambiarti la vita.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: