[Google Apps] Supporto di funzioni avanzate nei browser

Di - 7 June 2011 - in

Le applicazioni web di Google stanno sempre più raffinandosi e l’aspetto tecnologico dietro ad esse è in perenne evoluzione. In particolare le ultime versioni delle varie applicazioni che conosciamo, come ad esempio le notifiche desktop di Gmail e la funzione drag-and-drop dei documenti di Google Docs, fanno un uso intensivo del nuovo linguaggio di markup per il web HTML5.

Purtroppo i browser più vecchi non hanno proprio la possibilità di sfruttare questa tecnologia.
Per questa ragione Google ha deciso che a partire dal 01/08/2011 supporterà solo le versioni correnti di Chrome, Firefox, Internet Explorer e Safari, più la versione precedente all’ultimo.
Questa politica è dinamica per cui ogni volta che esce una versione nuova del browser Google supporterà quella più la precedente e discontinuerà il supporto per la terzultima versione. Per esempio l’ultima versione di Internet Explorer è la 9. Google quindi supporterà quella più la 8, mentre la 7 cesserà di essere supportata.
A partire da quella data quindi, gli utenti che usano versioni vecchie di questi browser potranno notare dei problemi nell’uso di funzioni di Gmail, Calendar, Docs, e le altre Google Apps.
Progressivamente, mano a mano che le funzioni verranno sviluppate, gli utenti di browser vecchi non riusciranno più ad utilizzarle.
Mi viene da pensare cosa succederà per altri browser altrettanto moderni come per esempio Opera.

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: