Google Apps: un pulsante per le app di terze parti

Di - 27 February 2014 - in
Post image for Google Apps: un pulsante per le app di terze parti

Se avete familiarità con le Google Apps business, saprete di certo che, oltre alle numerose applicazioni offerte da Google, è anche possibile utilizzare e far utilizzare ai propri utenti, applicazioni realizzate da terze parti.

Molte di queste applicazioni possono essere più o meno integrate con i molti servizi Google, ma quello che importa è che all’azienda che fa uso delle Google Apps viene data la possibilità di ricercare e scegliere, tra un notevole numero di applicazioni di terze parti presenti nel marketplace.
Ora Google introduce un pulsante, che gli sviluppatori di terze parti possono inserire all’interno dei propri siti e che permette l’installazione diretta dell’applicazione, senza la necessità di passare dal marketplace.

L’uso di questo pulsante è piuttosto semplice e si riduce a poche di righe di codice. Ecco ad esempio il metodo di inserimento via HTML5:

<script src="https://apis.google.com/js/platform.js"></script>
<div data-applicationid="your-app-id"></div>

Attraverso il div con la classe g-additnow è possibile inserire il pulsante ovunque all’interno delle pagine del proprio sito, avendo l’accortezza di inserire come valore dell’atributo data-applicationid, l’id relativo alla propria applicazione.

Il risultato sarà un pulsante come il seguente:

Integrate with Google

Render del pulsante

Questa piccola implementazione si colloca sulla scia del crescente successo, che l’ecosistema Google sta ottenendo presso le aziende con la propria suite per ufficio e permette agli sviluppatori di proporre le proprie applicazione attraverso un nuovo e più rapido canale.

Potete avere maggiori informazioni riguardo questa implementazione, sulla pagina relativa alla documentazione per gli sviluppatori.

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: