Google avrebbe acquistato Wavii

Di - 29 April 2013 - in
Post image for Google avrebbe acquistato Wavii

Google ha finalmente chiuso l’affare con Wavii, una startup specializzata in sviluppo di linguaggi naturali, per una cifra che si aggira sui 30 milioni di dollari.  Il sito Techcrunch, che ha appreso la notizia da una fonte affidabile, riporta bigG come vincitore della lotta serrata con Apple per l’acquisto. La società di Cupertino avrebbe impiegato i beni acquistati (tecnologie di unione e algoritmi di  sviluppo di una forma naturale di linguaggio) nella propria divisione Siri. La squadra di 25 persone, tra cui il fondatore Adrian Aoun, traslocherà da Seattle per unirsi alla divisione Google del Knowledge Graph. Nonostante sembrava non si potesse chiudere l’accordo così facilmente, la notizia della sigla definitiva del contratto arriva poco dopo l’altra acquisizione multimilionaria di Summly (30 milioni di dollari) da parte di Yahoo.

Molti potrebbero pensare che l’affare era più conveniente per Apple, in quanto avrebbe significato un ulteriore potenziamento dell’assistente vocale. In realtà il software si integra maggiormente con l’ecosistema realizzato da Google, infatti la cultura semantica di Wavii sarebbe un ottima aggiunta a Google Knowledge. La contestualizzazione delle informazioni assieme alla tecnologia di disambiguazione potrà essere applicata anche a Google News e Glass. Il motore che muove Wavii è specializzato nella ricerca dei contenuti secondo le preferenze dell’utente, che il software stesso apprende durante l’uso degli svariati applicativi. Senza ombra di dubbio questo sarà un ottimo complemento per il già ottimo meccanismo di Google Now.

Via | TechCrunch

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: