Google Chrome: aggiornato il canale stabile

Di - 4 February 2014 - in
Google Chrome

Google porta avanti incessantemente il lavoro sul suo browser, Chrome, che fin dalla sua comparsa ha saputo rapidamente conquistare importanti fette di mercato, fino a conquistare il primato, portando in quel mondo, quello dei browser e del web, una ventata di novità dominata dalla velocità e dalla sicurezza.

La versione 32 (l’ultima) è stata rilasciata nel canale stabile del browser di Google il 14 gennaio scorso, con notevoli novità, ma anche qualche problema. L’aggiornamento alla versione 32.0.1700.102 risolve una parte di questi spinosi malfunzionamenti, in particolare:

  • incorretta gestione del puntatore del mouse, che sparisce dopo l’uscita dalla modalità a schermo intero;
  • il drag and drop non funziona a dovere;
  • crash del plugin Quicktime;
  • Chrome può non rispondere;
  • a volte non si riesce ad effettuare lo scroll orizzontale con il trackpad;
  • lo scroll non funziona nelle combo box;
  • Chrome non funziona con tutti i minimizzatori di CSS.

Questo aggiornamento, inoltre, include la risoluzione di 14 problemi di sicurezza, due dei quali si devono ad esterni, in particolare la solita nota Atte Kettunen e Christian Holler.

Non mi dilungo in interminabili conclusioni, ma mi limito a fare una constatazione: Chrome non sta passando un bel periodo, forse a causa del ciclo di rilascio troppo breve o per il fatto che l’introduzione di nuove funzionalità oscura l’importantissimo lavoro di risoluzione di problemi. Speriamo comunque che riesca a risollevarsi.

Via | Chrome Releases

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: