Google Chrome: aggiorniamolo!

Di - 18 December 2012 - in

Torniamo ad occuparci degli aggiornamenti di Google Chrome. Il nostro ultimo articolo in merito è stato piuttosto corposo, mentre questo sarà più snello, ma non per questo meno importante. Il primo aggiornamento che andiamo a considerare, nonché il meno recente, è quello del browser per desktop, che viene portato alla versione 23.0.1271.97 nelle piattaforme Linux, Mac, Windows e Chrome Frame. Si tratta di un aggiornamento particolarmente importante che introduce migliorie significative, che si riassumono principalmente nella soluzione dei bug riportati di seguito:

  • Porzioni di testo tagliate in un popup delle impostazioni del sito web (Issue: 159153);
  • Linux: le selezioni <input> renderizzano testo bianco su sfondo bianco nelle app (Issue: 158422);
  • Alcuni plugin non funzionanti (Issue: 159896);
  • Windows 8: impossibile lanciare Chrome a livello di sistema dopo l’auto-interruzione di Chrome a livello utente (Issue: 158632).

A questi miglioramenti si affiancano quelli sul fronte stabilità e sicurezza, che ormai abbiamo capito essere immancabili (per fortuna, aggiungerei): parliamo di un bug di livello critico, tre di livello alto e due di livello medio. Le ricompense ammontano a $2500 a Chamal de Silva per due bug di livello alto e $2000 a pawlkt per il rimanente di alto livello. Gli altri tre bug sono stati scoperti dal Chrome Security Team.

Questo aggiornamento introduce anche la versione 11.5 di Adobe Flash Player, i cui dettagli sono consultabili nel sito ufficiale.

Chrome OS

Un altro aggiornamento è stato introdotto invece per il nuovo Samsung Chromebook e l’Acer C7 Chromebook con piattaforma alla versione 2913.260.0, il quale avanza il canale stabile alla versione 23.0.1271.99. In questo caso evidenziamo:

  • Aggiornamento di Adobe Flash Player alla versione 11.331.520 (arm);
  • Risolto un problema per il quale, dopo il riavvio, il dispositivo entrava in stato out-of-box;
  • Sistemata un’inaspettata finestra di dialogo riportante “La tua password è stata modificata” al riavvio;
  • Risolti molti casi di riavvio al ritorno da una sospensione del sistema;
  • Fix di stabilità.

Persiste ancora un bug conosciuto e piuttosto imbarazzante: dopo una sospensione, accade occasionalmente che venga visualizzata una schermata nera. Non possiamo che sperare che anche questo venga risolto in tempi brevi.

Chrome OS Management Console

La Chrome OS Management Console presente nel pannello di controllo dell’amministratore è stata aggiornata e introduce nuovi criteri utente, tra cui:

  • Screenshot;
  • Dispositivi esterni come SD Card e USB;
  • Audio input;
  • Audio output.

Come utenti potete consultare i problemi conosciuti e contattare il supporto per riportarne di nuovi.

Via | Google Chrome Releases (desktopChrome OSManagement Console)

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: