[Google] Come farsi assumere in Google

Di - 2 December 2011 - in

Google viene da sempre considerata una delle migliori aziende per cui lavorare. Uno dei sogni nel cassetto, dei punti di arrivo ideali nella carriera di uno sviluppatore, ingegnere o manager che dir si voglia. Ma come si può sperare di essere assunti in Google?


UPDATE (03/12/2011)
DISCLAIMER:
Le indicazioni riportate in questo articolo sono state prese da un’infografica basata su informazioni provenienti da diverse fonti. Non possiamo assolutamente confermare che quanto riportato dall’infografica corrisponda alla realtà.
Prendete le informazioni come indicazioni di massima, senza dare per scontato che rispecchino al 100% la realtà

Google è certamente un’azienda enorme, con un parco dipendenti che si aggira intorno alle 30.000 persone. È però un’azienda che punta all’eccellenza e, come si sa, per ottenere questo genere di risultato occorre avere la forza per offrire ed assumere solo le migliori risorse sulla piazza.
Per entrare più nel vivo del discorso, presentiamo di seguito l’analisi fatta, a questo proposito, da JobVine, un’agenzia per il lavoro basata in Sud Africa, che ha creato un’infografica che spiega il processo di selezione del personale in Google.

Iniziamo col dire che ad oggi Google riceve circa un milione di curriculum vitae all’anno e che l’azienda legge e valuta ciscuno di essi.
Ogni anno vengono assunte tra le 4000 e 6000 persone, cioè tra lo 0,01% e lo 0,04% dei candidati.
Vediamo ora il processo di selezione nel dettaglio che conta ad oggi 9 fasi.

Fase 1: Il recruiter analizza ogni curriculum vitae per identificare candidati che rispondono ai requisiti base

Fase 2: Il recruiter contatta telefonicamente i candidati selezionati e spiega il processo di selzione e ciò che essi devono attendersi. In questa fase possono essere richiesti i titoli di studio, specialmente per i ruoli tecnici.

Fase 3: I candidati, circa 4 o cinque, verranno invitati per un primo colloquio di circa 45 minuti. In caso di ruoli tecnici, al candidato verrà chiesto di risolvere problemi in tempo reale, per esempio scrivendo del codice o progettare delle soluzioni alla lavagna. In questa fase vengono anche chieste le “famose” domande assurde (che ovviamente hanno uno scopo ben preciso) quali ad esempio: quante palline da golf ci stanno dentro un autobus, quanti accordatori di piano ci sono al mondo, perché i tombini sono rotondi, e così via.

Fase 4: L’intervistatore compila un report standard per ogni candidato al quale viene anche assegnato un livello numerico. A questo punto Google collima i dati salienti del curriculum dei candidati con curriculum simili di dipendenti Google. Quando viene trovata una corrispondenza, l’ufficio personale invia una email ai dipendenti Google selezionati chiedendo una loro opinione sul candidato.

Fase 5: Tutta la cartella dei candidati, contenente i feedback fino a questo punto, viene sottoposta ad un Comitato di Assunzione per l’analisi. Il comitato è composto da senior manager e dipendenti esperti nel settore dove dovrebbe venir inserito il candidato.

Fase 6: Il management di alto livello prepara e analizza l’offerta

Fase 7: Il Comitato delle Retribuzioni valuta il livello di compensazione appropriato per l’offerta

Fase 8: Un top manager analizza ogni singola proposta prima che venga sottoposta ai candidati

Fase 9: Il recruiter sottopone l’offerta al candidato spiegando tutti i dettagli. Da notare che le offerte Google sono conosciute per essere molto competitive, proprio perché la motivazione del proprio personale è uno dei punti su cui Google punta molto nella ricerca dell’eccellenza.

Bene, ora che sapete quale percorso dovete seguire per essere assunti in Google vediamo come fare a sapere chi sta cercando Google.
Riferendoci a Google Italia, che ha sede in centro Milano, esiste una pagina ufficiale per le oppurtunità di lavoro.

http://www.google.it/intl/it/jobs/index.html

Qui potete trovare le posizioni aperte che attualmente sono:

Developer Relations Program Manager
Inventory Analyst, YouTube and Google Properties
Senior Policy Manager
Video Sales Specialist, YouTube

La prima posizione in particolare ci è stata presentata in esclusiva da Alejandro Villanueva che, durante il primo incontro del GTUG Milano, ha espresso la volontà della società di supportare meglio l’ambiente dello sviluppo, a partire dalle tecnologie di Google, in Italia.

Se pensate che uno dei ruoli indicati sopra faccia il caso vostro non esitate a proporvi!
In bocca al lupo!

Di seguito vi lascio l’infografica.

Infographic by Jobvine Job Search

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: