[Google] Cosa emerge dal Think Mobile

Di - 29 September 2011 - in

Qualche giorno fa vi avevamo parlato della possibilità, per sviluppatori e addetti ai lavori, di partecipare ad Android Lab, evento organizzato da Google presso la Triennale di Milano.
Questo vero e proprio wrokshop si è svolto all’interno del primo Think Mobile tenuto da Google Italia.

Con un post sul blog ufficiale di Google Italia, vengono riassunti alcuni dei punti salienti emersi da questo evento, in cui si è posto l’accento sull’importanza del mobile per il web.
Secondo l’agenzia Nielsen, la diffusione di smartphone nel nostro paese ha ormai superato le 20 milioni di utilizzatori, ben il 52% in più rispetto al 2010. L’accesso alla rete da dispositivi mobili ha raggiunto i 13 milioni di utenti, il 34% in più rispetto all’anno passato e 5 milioni di utenti in più rispetto al 2009.

Sulla base di questi dati, l’evento promosso da Google ha voluto porre l’accento sull’importanza, specialmente in un paese come il nostro, ad altissima diffusione di smartphone, che l’accesso al web da dispositivi mobili, sia ormai un fatto molto importante per la crescita del nostro Paese.
Con il motto “Non è ancora troppo per essere tra i primi“, Google vuole mettere in evidenza come gli smartphone, e la conseguente tecnologia ad essi associata, possa rappresentare un’opportunità per le aziende che desiderano crescere. Gli italiani già oggi dichiarano di aver notato un annuncio pubblicitario nel 72% dei casi, percentuale molto alta anche confrontandola con altri paesi occidentali e battuta dal solo Giappone di appena un punto percentuale. Inoltre il 23% degli utenti dichiara di aver già effettuato acquisti via mobile, opportunità che per molte attività locali potrebbe rappresentare una vera e propria boccata di ossigeno, specialmente in questo periodo.
In definitiva, in un paese come l’Italia, una strategia di business che comprenda l’utilizzo di dispositivi mobili, potrebbe essere un’opportunità per le aziende di accrescere i propri guadagni e per agenzie e sviluppatori di specializzarsi in un settore, quello del mobile, in forte crescita.

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: