[Google] Discorso di Larry Page agli azionisti – Q3 2011

Di - 14 October 2011 - in

Riportiamo di seguito la traduzione del discorso di Larry Page, CEO di Google, agli azionisti.
Vi consigliamo di leggere il testo del discorso per comprendere la prospettiva di Google a breve e lungo termine.

Quello che balza comunque più ai nostri occhi è come Page continui (l’aveva già fatto la scorsa volta) a sottolineare come quello che Google è oggi, a livello di prodotti e tecnologie, rappresenta un fase infantile di ciò che sarà in futuro. Questo ci porta a chiederci quale sia la visione a lungo termine dei fondatori. E siamo, a nostra volta, eccitati di poter assistere a così tanti cambiamenti rispetto a tecnologie che hanno un impatto così profondo sulla nostra vita di tutti i giorni.
Buona lettura.

E’ fantastico essere qui – e grazie per il tempo che ci dedicherete oggi.
Quando penso al quadrimestre passato, la parola che mi balza in mente è “gangbusters”! [espressione che indica grande eccitazione per i risultati ottenuti]
Il fatturato anno su anno è salito del 33%, mentre il fatturato su base quadrimestrale è poco sotto i 10 miliardi di dollari – niente male per un tredicenne! [riferimento all’età dell’azienda]
Sono anche incredibilmente eccitato dai progressi che abbiamo fatto dal punto di vista dei prodotti.
Sin da quando sono diventato CEO, ho focalizzato molte delle mie energie sul migliorare la rapidità e le performance di Google.
E stiamo iniziando a vedere i risultati. Prendete Google+:
Abbiamo avuto 100 funzioni lanciate in 90 giorni – il team sta davvero carburando
Abbiamo avuto hangout dal telefono, hangout in diretta – will.i.am ha fatto un hangout durante il suo concerto a Central Park
Potete condividere le cerchie
Potette effettuare ricerche in Google+
E  ora potete anche giocare in Google+
E la cosa più eccitante di tutte; iscrizioni aperte a chiunque… Google+ per tutti!
Guardando i numeri di Google+, mi è venuto un colpo… Ora voglio annunciarvi che abbiamo passato la pietra miliare dei 40 milioni di utenti in Google+
La gente sta volando verso Google+ ad un’incredibile velocità, e noi abbiamo appena incominciato!
La fedeltà che vediamo è fenomenale – più di 3.4 miliardi di fotografie sono state caricate su Google+
Ma Google+ è ancora incredibilmente giovane, poiché il nostro obiettivo è molto più grande delle singole funzioni che abbiamo lanciato.
La nostra ambizione finale è quella di trasformare l’intera Google Experince – rendendola semplice e quasi magica in se stessa, perché noi comprendiamo quello che voi volete e possiamo fornirvelo istantaneamente.
Questo significa supportare l’identità e condividerla all’interno di tutti i nostri prodotti così da poter creare un vera relazione con i nostri utenti. Condividere sul web sarà come farlo nella vita reale con tutte le vostre cose. Avrete risultati e annunci migliori e più rilevanti.
Pensatela in questo modo.. lo scorso quadrimestre abbiamo rilasciato il + ed ora stiamo per rilasciare la parte Google.
Il nuovo design –un’interfaccia utente bellissima e solida per la Ricerca, News, Maps, Traduttore e molti altri prodotti. E’ solo l’inizio di questo processo!
Lo scorso quadrimestre abbiamo parlato del focus.. e abbiamo fatto molti progressi anche su questo fronte.
Creare prodotti che davvero cambiano la vita delle persone, che vengono usati ogni giorno, due o tre volte al giorno, è davvero difficile.
Quindi abbiamo dovuto prendere decisioni difficili per capire su cosa focalizzarci, per non finire a fare cose sulle quali non possiamo avere l’impatto che vogliamo.
Da quando vi ho parlato l’ultima volta, abbiamo iniziato il processo di chiudere 20 diversi prodotti, incluso SideWiki, Google Pack, Google Notebook e Fast Flip.
E continueremo a semplificare la linea di prodotti da qui in avanti.
L’ordine delle priorità è cruciale se dobbiamo realmente investire nelle straordinarie opportunità che sono di fronte a Google oggi. Fatemi fare qualche esempio.
Chrome – l’uso è straordinario. Abbiamo appena raggiunto 200 milioni di utenti e stiamo ancora crescendo molto rapidamente. Ne deriva che alle persone importa davvero di avere un web più veloce e sicuro, e avere un intero ecosistema a portata di click.
Sono estremamente compiaciuto di Google Maps – è molto popolare tra i nostri utenti, specialmente sui dispositivi mobili. In agosto abbiamo lanciato il servizio in 40 nuovi paesi – arrivando ad un totale di 130 paesi.
La crescita di Android è spaventosa – più di 190 milioni di dispositivi sono stati attivati ad oggi nel mondo.
Sono estremamente eccitato delle prossima nuova release di Android, chiamata Ice Cream Sandwich. Proprio così, Ice Cream Sandwich. Non riuscite ad immaginare cosa siamo riusciti a fare con questa versione.
Stiamo anche assistendo ad un ottimo fatturato proveniente dal comparto mobile, che è cresciuto 2.5X negli ultimi 12 mesi raggiungendo un record di più di 2.5 miliardi di dollari.
In linea generale, ho capito che un alto tasso di utilizzo dei nostri prodotti rende un sacco di denaro alle aziende tecnologiche ben gestite nel tempo; ed è per questo che è così importante continuare a sviluppare questi prodotti sul lungo periodo.
Detto questo, non dobbiamo mai dimenticarci del fatto che il fatturato e la crescita di oggi sono il motore che alimenta il futuro della nostra innovazione.
Le persone hanno un ruolo cruciale nel successo a lungo termine di Google, perché grandi aziende non sono più grandi degli sforzi e dell’ingenuità dei loro impiegati.
Quindi il nostro obiettivo è quello di assumere le persone migliori ad ogni livello e trattenerle in Google.
Ma le assunzioni devono essere gestibili e dobbiamo bilanciare i nostri bisogni a breve e lungo termine.
Potreste aver notato un grande flusso di assunzioni in questo quadrimestre, dovuto parzialmente ad un sacco di nuovi laureati. Nonostante questo effetto stagionale, il numero totale delle persone assunte è lo stesso dello scorso quadrimestre. Il nostro attrito resta basso e questo è ottimo, anche se ovviamente contribuisce al nostro numero di dipendenti totali.
Come ho detto in precedenza, continuo a credere che il nostro numero totale è al margine di ciò che è gestibile.
Lasciatemi finire dicendo che siamo ancora ad un livello molto preliminare rispetto a ciò che la tecnologia può offrire.. gli strumenti che usiamo oggi online appariranno molto diversi da qui a cinque anni.
Stiamo costruendo questi strumenti adesso, con Google+, ed è questa la ragione perché sono così eccitato di essere qui oggi.
Quindi grazie a tutti. E di nuovo, è stato un magnifico quadrimestre



Link: bilancio pubblico ufficiale di Google (Q3 2011)

Via | Google+ [Larry Page]

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: