Google Drive API Push Notifications

Di - 15 July 2013 - in
Post image for Google Drive API Push Notifications

Google Drive è molto più che un semplice archivio online per i file  e da sempre può essere considerato molto più un disco online grazie alla possibilità di sviluppare applicazioni che, utilizzando l’SDK, possano creare, modificare, riorganizzare file in maniera programmatica.

Al crescere dell’utilizzo di Google Drive come disco comune per le varie applicazioni cross device, per molti scenari di utilizzo di Google Drive come piattaforma di centralizzazione dei documenti e altro ancora, è diventato sempre più importante sapere quando una cartella o file è stato modificato.

Per sapere quali modifiche sono state apportate ad un file possiamo utilizzare la API Changes.list(), ma questo vuol dire che periodicamente dovremo effettuare una richiesta, quindi un servizio che ogni 5/10/20/30/50 secondi va a occupare memoria e banda; sarebbe molto meglio che Google Drive ci contattasse quando è stato effettuato un cambiamento: una specie di Google Cloud Messaging.

Ecco quindi che il Google Drive Team ha ascoltato le nostre necessità e lanciato la funzionalità Push Notifications.

Cosa possiamo fare

Con Push Notifications le nostre web application/web Services possono iscriversi ed essere notificate dei cambiamenti su singoli file o cartelle; ne consegue che possiamo poi utilizzare Google Cloud Messaging per notificare tutti i device del cambiamento di uno specifico file o cartella, oppure inviare una mail a tutti gli interessati.

Il funzionamento di Push Notification è abbastanza semplice:

  1. Registriamo un’applicazione nella API Console;
  2. Specifichiamo l’indirizzo di CallBack;
  3. Specifichiamo per quali file/cartelle vogliamo essere notificati;
  4. Gestiamo le chiamate POST che riceviamo e andiamo a vedere cosa è cambiato.

Come provarlo – Push Notification PlayGround

Visto che comunque ci vuole un po’ di tempo per effettuare tutte le configurazioni e scrivere il codice lato server per gestire il tutto, il Google Drive Team ci ha messo a disposizione un Play Ground per provare questa funzionalità.

Possiamo decidere di utilizzare 2 modalità:

  1. Tutte le modifiche (Monitor All Changes): l’applicazione si metterà in ascolto di tutte le modifiche apportate alla cartella root del nostro Google Drive (dopo che l’avremo autorizzata);
  2. Modifiche ad un singolo file (Monitor Specific File): l’applicazione ci notificherà tutte le modifiche apportate ad un singolo file dopo avercelo fatto selezionare.
Selezioniamo i file da “tenere d’occhio”

Ed ecco le notifiche di modifica sul nostro file

L’applicazione PushNotification Playground è stata rilasciata apertamente su GitHub ed è pronta per essere modificata e distribuita come applicazione per Google AppEngine.

Se volete approfondire, sintonizzatevi per la Google Developers Live relativa alle Push Notifications e consultate la documentazione ufficiale.

Via | Google Apps Developer Blog

Leave a Reply

Articolo scritto da

Techy, sviluppatore .Net per professione, sviluppatore Android per passione. All Around Android Lover e Google Enthusiast

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: