Google e la libertà di Internet

Di - 11 July 2012 - in

Internet è il potere di permettere a chiunque di realizzare i propri sogni… Internet è la possibilità di unire tutto il mondo… Internet è il potere di superare le oppressioni… Internet è il potere di essere liberi.
Quindi, cos’è Internet? Uno strumento utile, ormai addirittura essenziale per la comunicazione ed il lavoro, importante nell’economia, ma soprattutto rappresenta la libertà. E la libertà è un diritto, quindi lo è anche Internet. Non è così per Vint Cerf, uno dei padri della Rete, o meglio il creatore del protocollo TCP/IP, che ancora ad inizio anno ha dichiarato, con un articolo sul New York Times, che Internet non è un diritto dell’uomo. L’ONU dal canto suo sembra proprio essere in disaccordo con queste dichiarazioni, in quanto ha annunciato di essere (finalmente) pronta a difenderlo come un diritto dell’uomo. E Google come si inserisce in questo discorso?

Con un video ed una pagina web dedicata, la società di Mountain View ha voluto raccogliere una moltitudine di dichiarazioni che sanciscono la libertà di Internet, pubblicate sia da personalità in vista come senatori statunitensi sia da persone comuni, che del resto è la categoria che sente di più l’importanza di una Rete libera.

La bandiera americana sembra portare questa riflessione in un contesto estraneo a i nostri valori perché, insomma, è oltre oceano! Ma non dobbiamo far altro che pensare di sostituirla con il Tricolore italiano e il risultato non cambierebbe,  perché anche qui da noi c’è un grande desiderio di libertà pronto a manifestarsi. Gli utenti di tutto il mondo desiderano essere liberi nella Rete, dai cittadini iraniani a quelli canadesi.

Per quanto i governi e le autorità possano rivelarsi contrari a questa libertà, come testimoniato da diversi tentativi legislativi di restrizione che tutti ben conosciamo (da SOPA ad ACTA), il bello della democrazia è che il popolo ha la possibilità di esprimere le proprie preferenze.

Insomma, anche noi possiamo sperare di essere parte di una grande bandiera internazionalista che significa una cosa sulle altre: libertà.

Via | Google

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: