[Google] G.co, lo short url privato di Google

Di - 20 July 2011 - in

Dopo Twitter, con il suo t.co e Amazon con il suo a.co, anche Google ora possiede il proprio dominio colombiano. Da un paio di giorni, il dominio g.co è entrato a far parte delle proprietà di Google, andando ad affiancare il ben noto goo.gl.
Ma che differenza intercorrerà tra i due?

Come forse molti di voi sapranno, il dominio goo.gl è lo shortener pubblico ufficiale di Google. Attraverso questo servizio possiamo accorciare i nostri url per poterli condividere con maggior semplicità, tenendo traccia anche grazie alle statistiche che lo stesso servizio offre.
Proprio nella definizione di shortener pubblico sta la differenza con g.co.
Con il primo servizio, goo.gl per intenderci, possiamo noi stessi condividere degli url. Per tanto potremmo trovare associata ad esso, qualsiasi pagina web.
Con il secondo servizio, g.co, Google vuole offrire la certezza all’utente che attraverso quel tipo di “indirizzo accorciato” potremo accedere a pagine gestite direttamente da Google stessa e relative ai suoi prodotti e servizi.
In pratica goo.gl rimarrà lo shortener pubblico, accessibile a tutti gli utenti, mentre g.co sarà lo short interno utilizzato da Google.

Al momento andando all’indirizzo relativo al nuovo shortener, ci troveremo di fronte ad una pagina contenente una breve descrizione sull’utilizzo che Google farà di questo dominio.
Non è escluso che questa pagina veda un futuro ampliamento, magari fornendo dati o link ai servizi, prodotti, articoli o blog più visitati da parte degli utenti.
Staremo a vedere e come al solito vi daremo notizia degli sviluppi!

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: