[Google] Google infetto? No, errore di Microsoft

Di - 16 February 2012 - in

A seguito di un aggiornamento rilasciato ieri ai servizi di sicurezza offerti da Microsoft sulle piattaforme Windows, agli utenti è stato segnalato Google come sito infetto, quindi pericoloso, anche se l’antivirus non è in grado di individuare il problema (che, in effetti, non esiste).

I servizi Microsoft Forefront e Security Essentials, il software antivirus gratuito per Windows, hanno etichettato il sito del colosso delle ricerche come minaccia severa (Exploit:JS/Blacole.BW), la quale viene amplificata ancor più se si utilizza il browser Internet Explorer.

In realtà Google non è portatore di malware. Si tratta invece di un problema legato all’aggiornamento di San Valentino dei sistemi di sicurezza di Windows, che, analizzando i servizi del colosso delle ricerche, evidenziavano un falso positivo, fortunatamente senza intervenire in modo dannoso per il sistema (ad esempio eliminando o mettendo in quarantena importanti file di sistema).

Probabilmente anche i servizi di Redmond vedono Google come un servizio che può rappresentare un bel problema, in quanto giorno dopo giorno conquista mercato anche a danno di Microsoft.

Si sta già diffondendo un aggiornamento che risolve questo problema ed elimina il fastidio che vi è arrecato quando, aprendo il vostro browser, visualizzate la pagina iniziale: Google.

Via | KrebsOnSecurity

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: