[Google] Il Momento Zero della verità

Di - 29 July 2011 - in

Probabilmente la maggior parte di voi non ha mai sentito parlare del primo momento di verità o first moment of truth, termine coniato da Procter&Gamble, gigante Americano dei prodotti di consumo e che identifica il momento subito prima di un acquisto ed è un elemento fondamentale in molte strategie di marketing.
Ora Google introduce il momento zero della verità.

Nel 2005 Procter&Gamble introduce un concetto, il primo momento di verità, per identificare il lasso di tempo prima di un acquisto. Quantificabile in un attimo di tempo lungo dai 3 ai 7 secondi, è il momento in cui il consumatore, trovandosi di fronte al prodotto sullo scaffale, sceglie se portare a termine l’acquisto o meno.
Successivamente viene introdotto il secondo momento di verità o second moment of truth. Si tratta del momento in cui il consumatore, nel senso generico del termine, si trova ad utilizzare il prodotto per la prima volta.
questi due concetti, introdotti in un periodo relativamente recente, sono entrati a far parte di molte strategie di marketing, specialmente in quelle orientate ai beni di consumo.
Secondo Google oggi esiste un ulteriore momento della verità, il momento zero.

Questo momento viene identificato come antecedente ai primi due e si colloca quindi prima dell’acquisto. Nel ebook scaricabile gratuitamente, si leggono importanti statistiche a riguardo:

  • Il 70% degli americani effettua ricerche e legge recensioni su un particolare prodotto prima di recarsi in negozio o dell’acquisto.
  • Il 79% dei consumatori, oggi utilizza uno smartphone per aiutarsi nella scelta del prodotto.
  • L’83% delle mamme effettua una ricerca online dopo aver visto uno spot interessante in televisione.

In pratica il momento zero della verità si colloca subito dopo lo stimolo che genera l’acquisto, quando il consumatore viene a conoscenza del prodotto. A quel punto vengono effettuate ricerche online o lette recensioni che condizioneranno inevitabilmente la scelta del prodotto.
Il primo e il secondo momento della verità rimangono comunque validi, ma questo nuovo concetto introdotto da Google fa capire come, sempre di più, sia importante per le aziende non tanto il progettare un prodotto perfetto, che è impossibile, ma ascoltare quanto i consumatori dicono.
Oggi più che mai sono i consumatori ad avere il coltello dalla parte del manico, avendo accesso a informazioni e opinioni fino a poco tempo fa difficilmente raggiungibili.

Se avete un’azienda, piccola o grande che sia, considerate sempre che il vostro prodotto sarà soggetto a critiche e opinioni al di là del vostro controllo.
Potete approfondire il concetto del momento zero della verità sul sito relativo all’ebook scaricabile gratuitamente.

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: