Google Maps, schermi e tecnologia

Di - 29 May 2013 - in
Post image for Google Maps, schermi e tecnologia

Google Maps si accinge nei prossimi mesi a sfornare novità sempre più ambiziose. Nel recente Google I/O è stato confermato che le mappe interattive di Google si avviano verso la distribuzione su qualsiasi tipologia di schermo. Nuovi partner e nuovi settori verranno inglobati in un progetto faraonico che ha nella distribuzione capillare il suo obiettivo e nella qualità e quantità dei contenuti il suo punto di forza. Vediamo quindi quali sono le ultime novità in termini di partnership, tecnologia e qualità dell’offerta ed analizziamo i nuovi progetti e sviluppi.

Liquid Galaxy: Si tratta di una stazione interattiva di Google Maps/Earth composta da una serie di schermi,(da 4 a 8 a seconda del modello) e da una console centrale di navigazione. Rappresenta un ottima opportunità ed attrattiva in fiere, eventi e convegni, ma il suo utilizzo è tra i più disparati e versatili possibili. Risulta utilissimo in grandi strutture come musei, aeroporti eccetera. Un utilizzo professionale è quello di addestramento per alcune tipologie di lavoro legate alla sorveglianza o controllo di vaste aree. Questa piattaforma interattiva permette il turn-by-turn di navigazione, il sorvolo aereo virtuale ed è predisposta per i comandi da remoto. Troverete un ampio approfondimento sul Google Liquid Galaxy a questo link liquidgalaxy.endpoint.com

La splendida struttura del Google Liquid Galaxy

Mercedes-Benz’s Digital DriveStyle: Si tratta di una collaborazione tra Google e Mercedes. In pratica, attraverso l’utilizzo della Drive Style App compatibile col navigatore integrato delle vetture tedesche, verranno integrati molti servizi di navigazione di Google. Sfruttando le Google Places API, sarà possibile cercare indirizzi in modo ancora più veloce. Con il “Preview destinations” le destinazioni di navigazione potranno essere esplorate in anticipo. Per le mete speciali si evidenzierà la valutazione a stelle di Google e l’indicazione degli orari di apertura. Infine, l’integrazione di Google Traffic Map, informerà il guidatore sui dati relativi al traffico in tempo reale.

Un cruscotto ancora più interattivo e veloce con Google/Mercedes.

Street View cameras: Continua l’evoluzione delle videocamere per la ripresa di Street View. Dalla trekker camera che ha immortalato il Grand Canyon, alla trike bike in azione a Stonehenge; dalla trolley camera in Egitto nella Valle dei re alle piste da Sci olimpioniche, le riprese dei posti più belli ed interessanti del pianeta arrivano nelle nostre case e sui nostri tablet/smartphone. Le tecniche di ripresa in soggettiva sembrano non avere più confini e la mappatura di pianeti lontani non è più un miraggio, ma sembra davvero un progetto ormai dietro l’angolo.

Trolley, bike, trekking e snow camera.

Seaview SVII cameras : Da molti definita come l’ottava meraviglia del mondo, la ripresa in soggettiva a 360° delle isole Galàpagos ha stupito il mondo. Le spettacolari immagini del Team Catlin supportato da Big G ci permettono di esplorare l’ecosistema delle “isole incantate” da una prospettiva senza precedenti. Questo team combatte per proteggere i paradisi marini in tutto il mondo, e speriamo tutti che un bacino d’utenza illimitato come Google Maps risulti il colpo vincente per la loro battaglia. La mia foto che riprende il cameraman ed un leone marino, è solo un assaggio di un lavoro colossale a cui rimando tramite questo link: catlinseaviewsurvey.com/surveys/galapagos

Leoni marini nelle Galàpagos

Nintendo WiiU Street View: Altra piattaforma ed altra collaborazione. Google Maps si integra nel mondo del Gaming e delle console, attraverso la Wii Street U. Utilizzando i comandi fisici del Joypad, è possibile navigare sulle mappe di Google. I servizi a disposizione sono esattamente gli stessi delle altre piattaforme tradizionali, la Nintendo ha aggiunto inoltre un Social Network che interagisce con le mappe per condividere con gli amici l’esperienza d’uso delle mappe, recensioni, valutazioni e consigli. L’utilizzo tramite schermo di 6,2 pollici 16/9 è tutt’altro che scarno ed offre invece indubbi vantaggi pratici quali ad esempio, la portabilità a livelli di un Tablet.

Wii Street U powered by Google

Incredibile davvero su quanti scenari e piattaforme siano impegnati gli sviluppatori e tecnici di Mountain View. In pochi anni hanno reso “vicino” e visibile quasi tutto il pianeta. Ed è bello quando questo impegno sposa una causa giusta ed importante come la salvaguardia del pianeta come nel caso del SeaView.

Novità! Segui Engeene adesso anche sulla Pagina Facebook ufficiale! Metti mi piace sul link diretto ad Engeene News ed inizia a seguirci!

Articoli Correlati :

Leave a Reply

Dario Mola Articolo scritto da

Da sempre con la passione per l'informatica e le nuove tecnologie. Con l'universo Android è stato un vero colpo di fulmine, un progetto che seguo dalla versione 1.6 passando per tutte le Major Release successive. Mi piace andare a scovare applicazioni poco note per portarle alla ribalta, è un pò come contribuire alla crescita dell'ecosistema Android filtrando le applicazioni più valide e meritevoli. Appassionato di sport, scacchi, cucina e libri.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: