[Google Music] Evento live del 16 Novembre 2011

Di - 16 November 2011 - in

23:00 Ci prepariamo per il live blogging dell’evento del 16 novembre 2011. Potete seguirlo in diretta su http://www.youtube.com/android

23:05 Suspance 🙂

23:08 Logo di Google Music – sembra in super 8 😛

23:10 una sigla in cui si presentano diversi strumenti di riproduzione della musica e.. there’s another way

23:12 Jamie Rosenberg sul palco, introduce l’evento parlando dell’importanza della musica per Google

23:13 Ricorda Music Beta by Google, a cui hanno partecipato solo su invito più di un milione di persone. Google ha imparato che le persone vogliono spazio illimitato, ascoltare la musica da qualunque dispositivo e scoprire nuova musica.

23:15 200 milioni di dispositivi Android attivati nel mondo

23:15 Music Beta diventa Google Music:
Cloud, web e mobile
Scoprire nuova musica
Nuovi modi per entrare in contatto con gli artisti

23:16 Google Music: solo per gli Stati Uniti, Spazio illimitato e gratutito!

23:17 Music Manager è lo strumento per caricare la musica in Google Music (come per Music Beta)

23:18 Viene mostrata l’applicazione per Android (quella attuale)

2318 E’ possibile selezionare delle tracce perché siano disponibili sempre offline (novità)

23:19 Android Market aggiunge la sezione Music dove l’utente può acquistare la musica

23:21 Grande attenzione è posta nel consigliare l’utente attraverso recensioni, suggerimenti, e funzioni social

23:22 Sembra che le tracce costino $0.99

23:23 Viene mostrata l’interfaccia web, ereditata direttamente da Music Beta. C’è l’aggiunta del pulsante ‘shop’. Ogni giorno viene proposta una traccia gratuita e un centinaio iniziali per riempire la collezione (come è stato per Music Beta)

23:24 Viene integrato materiale esclusivo quali ad esempio interviste (stanno mostrando quella dei Coldplay)

23:26 E’ possibile condividere la musica acquistata in Google Plus e loro possono sentire l’intera traccia (non una preview)

23:26 La stessa cosa per tutto l’album! Gli amici a cui è condiviso in Google Plus possono sentire tutto l’album gratis!

23:28 Si parla della musica disponibile sullo store

23:29 partenr: Universal – EMI – Sony Music e molte etichette indie
13 milioni di tracce (8 milioni adesso)

23:30 parlano le major

23:31 parole di circostanza (di soldi e di anti-pirateria) dalle major

23:32 il rappresentante delle etichette indie si complimenta con Google per il loro impegno a mettere in risalto gli artisti indie

23:33 Musica esclusiva solo per Google Music:
Rolling Stones, Coldplay, Busta Rhymes, Shakira, Pearl Jam, Dave Mattehws Band (incluso tracce e album gratis)

23:35 Google Music sosterrà gli artisti senza nessuna etichetta: Artist Hub
Gli artisti potranno distribuire la loro musica direttamente
Possono creare la loro pagina nello store di Google Music
Caricare le tracce e gli album
Scegliere il prezzo che vogliono
Vendere la loro musica

23:39 Spiegazione del funzionamento di Artist Hub (MUSIC.GOOGLE.COM/ARTISTS)
Creare la pagina per 25$ (una tantum)
Caricare i contenuti scegliendo opzioni quali selezionare se vogliono la preview, i metadati, ecc…
70% della vendita va all’artista

23:41 In futuro gli artisti potranno vendere anche attraverso lo store di YouTube

23:44 Vengono ringraziati i carrier e i manufacturer di Android e soprattutto T Mobile che abiliterà il pagamento della musica per i propri utenti direttamente dal proprio telefono.

23:45 Alcune statistiche del Carrier

23:47 Materiale gratuito esclusivo per i clienti di T Mobile

23:49 Riassunto
200 milioni di dispostivi Android
20.000 canzoni gratuite
Music Store
Solo per gli U.S.A.
La musica acquistata può essere condivisa con gli amici che possono ascoltarla gratuitamente
Artist Hub per permettere agli artisti di vendere la propria musica senza intermediari

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: