[Google] Nuova interfaccia in arrivo

Di - 17 October 2011 - in

Sembra che molto presto vederemo modificarsi di nuovo l’interfaccia relativa a Google. Non solo quella della serach, ma tutti i prodotti verranno uniformati a questa  nuova interfaccia.
Ad affermarlo è Jon Wiley, responsabile per il design della ricerca.

Sembra che il passaggio dalla vecchia interfaccia, quella classica con la barra bianca in cima alla pagina, a quella più recente con la barra nera e la sezione relativa a notifiche, profilo e condivisione, sia stato solo un transizione momentanea per arrivare alla prossima grafica.

Come è possibile vedere dall’immagine, la barra nera in alto scomparirà totalmente, facendo salire la pagine di alcuni pixel. La navigazione tra i diversi prodotti si sposterà dalla barra ad un menu a tendina, richiamabile da una freccia posta a fianco del logo di Google. Sul fianco della barra di ricerca troveremo invece le notifiche, l’icona relativa al nostro profilo e l’icona per la condivisione.
Le impostazione si spostano nella zona immediatamente sotto, dove sembra comparire anche un pulsante relativo alla localizzazione geografica e un ulteriore pulsante indicante degli strumenti per la ricerca.
Vanno notate due ulteriori modifiche, ovvero la posizione dei suggerimenti per la ricerca, ora posizionati nella sezione delle opzioni e la ricomparsa delle icone nel menu di navigazione laterale.
La modifica riguarderà tutti i prodotti, sempre secondo la politica di unificazione e semplificazione dei prodotti introdotta da Larry Page e ribadita nell’ultimo discorso agli azionisti per il Q3 2011.
Ad esempio anche per Gmail e Calendar vedremo alcune modifiche, che andranno ad interessare sopratutto la parte superiore dei due servizi. 
Come possiamo vedere la parte superiore è la medesima per tutti i servizi. 

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l’appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: