[Google Plus] 7 nuove funzioni per l’app mobile

Di - 21 September 2011 - in

Da quando la beta di Google Plus è stata rilasciata, più di due mesi fa, Google ha lavorato sodo per rendere questo social network più innovativo e funzionale che mai. Come è abitudine per tutti i prodotti chiave di Google (per esempio Google Docs), lo sviluppo di Google+ procede ad un ritmo serrato. Il team di Google+ ha da poco annunciato di aver raggiunto la cifra di 100 nuove funzioni dal rilascio, al quale vanno aggiunte altre 7 funzioni per i dispositivi mobili.

Migliorato supporto agli SMS (funzione #101)
Disponibile solo negli Stati Uniti e India. Gli utenti possono ricevere notifiche e rispondere ai messaggi tramite SMS. Presto il servizio verrà esteso ad altre nazioni.

Migliorato il sistema di menzioni +1 (funzione #102)
Per aggiungere qualcuno presente nelle proprie cerchie ad una conversazione, è ora possibile +[loro nome] in un post od un commento.
(fino ad ora funzionava solo se il contatto in questione era presente nella rubrica di gmail)

+1 ai commenti (funzione #103)
Ora è possibile fare +1 sui commenti degli utenti. Solo per dispositivi iOS (versione Android in arrivo).

Editare la foto del profilo (funzione #104)
Ora si può aggiungere o cambiare la propria foto del profilo direttamente dall’applicazione mobile.

Personalizzare le notifiche (funzione #105)
Finalmente è possibile scegliere quali notifiche ricevere (o non ricevere) sul proprio dispositivo mobile.

Spostare l’applicazione Google+ sulla SD (funzione #106)
Per i dispositivi Android è possibile, a partire dall’ultima release, spostare Google+ sulla scheda SD in modo da liberare spazio sulla memoria interna del dispositivo

Addio Huddle, benvenuto Messenger (funzione #107)
Huddle, lo strumento che permette a più utenti di chattare contemporaneamente, viene rinominato in Messenger.
Oltre a ciò viene migliorata la funzione di comunicazione di questo strumento poiché è ora possibile condividere fotografie direttamente all’interno di Messenger.

La quasi totalità di queste funzioni sono state implementate grazie alle segnalazioni degli utenti. Esse sono in effetti alcune tra le più richieste.
Così come già visto per Google Docs, anche per Google+ il team di lavoro di Google ha dimostrato, già in precedenza, di basarsi moltissimo sul feedback degli utenti.
Visto che si è in tema di social network, quale modo migliore di migliorare se non quello di fare tesoro dei consigli di milioni di beta tester volontari in tutto il mondo?

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene.
Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: