[Google plus] Autocompletamento hashtag e aggiunta testo a immagini dalla sharebox

Di - 18 January 2012 - in
Due nuove feature sono state rilasciate dagli sviluppatori di Google Plus poche ore fa, annunciate direttamente sul social network dai rispettivi responsabili. Entrambe aggiungono qualcosa all’atto stesso della condivisione: l’una nell’incentivare e facilitare l’utilizzo dei tag, l’altra offre la possibilità di incorporare del testo all’interno delle immagini che stiamo condividendo.

Autocompletamento hashtag

Gli hashtag naturalmente sono essenziali nell’assolvere a una funzione di raggruppamento di post intorno a un contenuto o un argomento. In Google+ vengono impiegati anche per formare delle vere e proprie comunità di persone. Per esempio si possono trovare bellissime fotografie con l’hashtag  #creative366project o  #SleepySaturday.

Dunque nell’intento di semplificare l’apposizione del giusto tag durante la scrittura di un post è stata introdotta una funzione di autocompletamento. Quando si inizia a digitare un hastag in un post o in un commento premendo il fatidico tasto del cancelletto o hash, Google+ mostrerà una lista di hastag possibili.
Segnalo inoltre che esiste un elenco “ufficiale” dei tag per fotografi e artisti che viene aggiornato continuamente.

Aggiungere testo ad una immagine durante la condivisione

Da sempre i remix di testo e immagini (e altri media) fanno parte della cultura del web. Siti come icanhazcheezburger.com hanno basato il loro enorme successo su foto normali che le persone si divertono a fornire di caption, con risultati spesso esilaranti, se non geniali, e conseguente viralità.

Scommetterei che questa nuova feature, che fornisce agli utenti gli strumenti per la creazione diretta di immagini con l’aggiunta di testo, determini un incremento di gradimento nei plussers.

Immagine | Wikipedia modificata da Colin Mc Millen 

La funzione grafica di aggiunta di testo era finora possibile entrando nel proprio album per modificare una foto. Ora questo tipo di intervento si può fare direttamente subito dopo averla inserita come immagine allegata a un post nella sharebox. Si può vedere un bottone Aggiungi testo da cui si apre uno spartano editor testuale con font vari e il bianco come unico colore disponibile, e in un batter d’occhio la nuova immagine è pronta per la pubblicazione.

Leave a Reply

Roberta Ranzani Articolo scritto da

Lifelong learner affascinata dal Web e dalla possibilità d'allacciare infinite Connessioni. Ama cucinare, i libri, la musica, le arti visive, i gatti e l'Affabulazione.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: