[Google Plus] Ecco la Ricerca in tempo reale e gli hashtag

Di - 13 October 2011 - in

Il team di ingegneri al lavoro su Google+ non smette mai di sfornare nuove funzioni per il social network made in Google, siano esse piccole o grandi. Queste due nuove funzioni sono della seconda categoria.
Con un post proprio su Plus è l’ormai familiare Vic Gundotra ad annunciare la Ricerca in tempo reale ed il supporto per gli hashtag.

A partire da ieri sera, stanno facendo capolino all’interno di Plus due funzioni che vanno a potenziare ulteriormente la ricerca interna a Google Plus introdotta meno di un mese fa. Vediamo le due funzioni nel dettaglio:

  • Ricerca in tempo reale: effettuando una ricerca su Google Plus, vedremo comparire, in cima ai risultati, un messaggio che ci avvisa della disponibilità di ulteriori post, nel momento stesso in cui vengono pubblicati. Cliccando sul messaggio, vedremo comparire i nuovi risultati istantaneamente. Lo stesso effetto si può ottenere selezionadno la voce Più recenti.
    In quest’ultimo caso, un pulsante in cima ai risultati ci permetterà di mettere in pausa la funzione di aggiornamento in tempo reale.

  • Supporto agli hashtag: anteponendo ad una parola il simbolo [#], si trasforma quel particolare termine in una speciale etichetta, chiamata appunto hashtag, che verrà assegnata al post. Selezionando l’hashtag all’interno di un post, si verrà automaticamente rimandati alla ricerca relativa a quel termine.

Al momento entrambe le funzioni sono in fase di roll-out, quindi potreste non vederle attive.
In ultimo vi lasciamo al video di presentazione delle nuove funzionalità:

Via | Vic Gundotra post su Google+

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: