[Google Plus] Maggior controllo sulle notifiche

Di - 9 October 2011 - in

Continuano i piccoli aggiornamenti relativi a Google Plus. Questa volta tocca alle notifiche. Forse non a tutti le notifiche fanno piacere e ottenere maggior controllo su questo tipo di messaggi non può che rappresentare un passo in avanti. Se per le notifiche push sul telefono occorrerà aspettare ancora un po’, ora possiamo scegliere da chi ricevere le email di notifica.

Con un post sul proprio account su Google Plus è Kathleen Ko ad annunciare la nuova opzione.
Andando nelle impostazioni del vostro account su G+, ora pottete scegliere quale gruppo di contatti può far scattare una notifica.
Le opzioni a disposizione sono le seguenti:

  • Chiunque: chiunque può generare una notifica
  • Cerchie estese: solo le vostre cerchie estese possono generare una notifica
  • Le tue cerchie: la notifica arriva solo dalle nostre cerchie
  • Solo tu: la notifica viene inviata solo da post o commenti diretti a noi specificatamente
  • Personalizzato: possiamo scegliere una combinazione di cerchie o contatti che generino le notifiche
Le notifiche che potete controllare vengono generate da una di queste azioni:
  • Condivisione diretta con voi
  • Avete selezionato “Invia notifiche per questo post”, quando condividete qualcosa con una delle vostre cerchie
  • Quando venite menzionati (con un + davanti al vostro nome)
  • Quando venite invitati per un Video Ritrovo (Hangout)
  • Quando venite invitati in un gioco e vi viene spedito un messaggio da un gioco

La scelta delle notifiche e l’alta possibilità di personalizzazione permettono ad ognuno di scegliere quando venir “disturbato”, cosa non da poco.

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: