Google si accorda con l’industria discografica europea

Di - 22 November 2012 - in

Google Music è stato appena lanciato in Italia e già ha riscosso un notevole successo fra gli utenti; quasi contemporaneamente – lunedì, per la precisione – Google è riuscita ad accordarsi con l’intera industria discografica europea, ottenendo una licenza generale che consentirà agli utenti di accedere ad una libreria di ben 5.5 milioni di brani attraverso 35 nazioni.

Quello messo a segno da Google è un colpaccio senza ombra di dubbio e la conferma proviene da Catherine Kerr-Vignale della SACEM, la SIAE francese, la quale ha spiegato che i principali concorrenti di Google nel campo della musica digitale (Apple e Amazon), al contrario, hanno dovuto stipulare singoli accordi nazione per nazione. La Kerr-Vignale, inoltre, ha aggiunto che l’accordo sui diritti è in linea con gli standard industriali ma non ha rivelato ulteriori dettagli.

L’accordo comprende anche l’accesso al repertorio britannico e americano di Universal Music Publishing e di Sony Latin.

Via | BusinessWeek

Leave a Reply

Matteo Luigi Riso Articolo scritto da

Avvocato, programmatore, geek tutto in uno. Una passione smodata per la tecnologia e l’informatica, avido utilizzatore di Google e Android. La sua missione è divulgare e far comprendere la tecnologia e gli aspetti ad essa connessi.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: