[Google] Un Hackathon per la protezione dei bambini

Di - 20 March 2012 - in

 Lo scorso novembre 2011 si è tenuto un hackathon, sponsorizzato dal Parlamento dell’Unione Europea e da Google, sul tema della trasparenza nella fornitura di servizi di connessione internet. I partecipanti hanno creato allo scopo tutta una serie di applicazioni nel corso di 24 ore non stop di programmazione all’interno della sede di Google Bruxelles.

L’Italia si è piazzata molto bene e noi abbiamo intervistatoil team leader della squadra che ha vinto il secondo premio in uno dei due temi proposti.
L’iniziativa è andata così bene che quest’anno ci sarà un altro Euhackaton dal titolo Hack4Kids.
La tematica si sposta quindi da un ambito tecnologico ad uno sociale di grande rilievo.
L’hackathon si terrà dal 20 al 21 giugno a Bruxelles e sarà divisto in due categorie: Sicurezza dei Bambini (Child Safety) e Creatività dei Bambini (Child Creativity).
Il primo tema si focalizza sulla creazione di tools che permettano ai bambini, ai loro genitori ed agli insegnanti, di utilizzare il web in modo più sicuro, per esempio attraverso strumenti anti cyberbullismo, oppure di verifica dell’età, controllo dei siti web visitati, e così via.
Il secondo tema invece si concentra sullo sviluppo di applicazioni e piattaforme per stimolare la creatività dei bambini, come ad esempio video giochi o video interattivi.
Le iscrizioni saranno aperte a partire dal 16 aprile.
Ci auguriamo che anche quest’anno si ripeta il successo dell’anno passato, soprattutto con nuove vittorie per i team italiani.
Chiaramente non mancate di segnalarci la vostra partecipazione!

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene.
Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: