[Gtug] Contest per il prossimo incontro del Gtug Catania

Di - 21 November 2011 - in

Chi ci segue sa che cerchiamo di stare attenti alle realtà locali che coinvolgono Google nei loro lavori. come ad esempio i Gtug, ovvero i Google Technology User Group, gruppi di persone sparsi per il mondo interessate alla tecnologia Google. Come il Gtug di Catania dal quale arriva un contest che vi permetterà di vincere gadget marchiati Google!

Il contest organizzato dai ragazzi del Gtug di Catania è molto semplice. Di cosa parlerà Claudio Cherubino all’incontro del 15 Dicembre?
Per chi non lo conoscesse, Claudio Cherubino è uno sviluppatore in forza a Google che, dalla sede di Londra, lavora sulle API di Google Apps e sul relativo Marketplace.

UPDATE: come segnalatoci dallo stesso Claudio nei commenti, la sua attuale sede di lavoro non è più Londra, ma Mountain View!

Partecipare al contest è molto semplice e lo si può fare seguendo i seguenti punti:

  1. Seguite il Gtug Catania su Twitter, iscrivetevi al gruppo Catania Gtug su Facebook e inserite nelle cerchie la pagina del Gtug Catania su Google Plus.
  2. Condividete la pagina del Gtug su Google Plus pubblicamente
  3. Compilate il form apposito, il quale contiene i link a Google Plus, Twitter e Facebook, al fine di agevolare la verifica dei punti 1 e 2;
  4. Chiaramente è fondamentale indovinare l’argomento che verrà trattato da Claudio Cherubino il 15 Dicembre.

Il contest durerà fino alla mezzanotte del 10 dicembre e l’estrazione del vincitore avverrà durante l’incontro previsto per il 15 Dicembre.
Non vi resta che partecipare all’incontro e al contest!
Per maggiori informazioni potete consultare la pagina ufficiale del Gtug di Catania.

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: