[Gtug] Google Apps EMEA Developer tour a Milano

Di - 16 January 2012 - in

Il 29 febbraio 2012 si terrà presso il dipartimento di informatica, sistemi e comunicazioni dell’Università Milano-Bicocca, la tappa italiana del Google Apps pan-EMEA Developer tour: una serie di eventi tecnici europei focalizzati su diverse tecnologie legate alle Google Apps. 

L’evento si intitola Google Apps Script Talk & Hackaton e prevede una presentazione tecnica a cura di Nicolas Garnier, Google Developer Advocate, seguita da un hackaton: una piccola competizione di programmazione creativa e goliardica.

Il tutto è stato organizzato da Google con il supporto del GTUG Milano, e con la collaborazione dell’Università Milano-Bicocca e di Googlab.
Di seguito vi sveliamo una manciata di retroscena sull’organizzazione di questo evento, parlandone con Davide Cremonesi, organizzatore del GTUG Milano.


Googlab: “Come è stato possibile portare un evento di questa portata, finalmente, anche in Italia? ”
Davide: “Il tutto è cominciato a metà novembre, quando Alessandro Ferrari, del team marketing di Google Italia, ha messo in contatto l’organizzatore del tour, Nicolas, con i GTUGs di Milano e di Firenze, contando sulla posizione privilegiata del nostro gruppo e sull’esperienza di quello fiorentino.”


Googlab: “E alla fine è stata scelta Milano?”
Davide: “Il nostro gruppo, forte dell’entusiasmo ancora molto acceso dopo il recente battesimo avvenuto proprio in casa di Google Italia (link),] si è subito reso disponibile a supportare la cosa. Ovviamente la scelta è stata condivisa con il gruppo fiorentino, non volendo rubare la scena a chi avrebbe avuto certamente molta più esperienza, e fortunatamente Francesca (Tosi) è stata felice di lasciarci la possibilità di organizzare il nostro primo evento importante. “
Googlab: “E come avete trovato la location?”
Davide: “Che la location dovesse essere un aula universitaria non c’era dubbio, ma quale? Conosco Daniela Micucci (professoressa all’Università Bicocca) da molti anni, avendo avuto la fortuna di collaborare con lei proprio in ambito universitario; inoltre era stata ospite al primo incontro ed era rimasta colpita dallo spirito amichevole del gruppo. Così si è data da fare ed in brevissimo tempo ed ha confermato la disponibilità di due aule, una per le presentazioni e le premiazioni ed una per l’hackaton. Ci sarà posto per più di 100 persone, dalle tre del pomeriggio fino alle otto di sera.”

Googlab: “Come mai un’orario pomeridiano?”
Davide: “In verità non è stata una scelta ma un vincolo, tuttavia secondo me l’orario pomeridiano, sebbene meno ‘romantico’, dovrebbe dare l’opportunità di partecipare ad un maggior numero di persone, soprattutto studenti, provenienti anche da fuori Milano.”

Googlab: “Per un evento del genere avrete qualcun altro a supportarvi?”
Davide: “L’organizzazione dell’evento (talk ed hackaton) è a cura di Nicolas e di Google, Google Italia è soddisfatta dell’operazione e darà supporto locale, compresa probabilmente qualche sorpresa per i partecipanti. Noi per conto nostro stiamo cercando di coinvolgere anche gli altri GTUG Italiani ed altri users group milanesi. Infine conto molto, come sempre, sulla vostra presenza all’evento per dare supporto organizzativo e curare la parte di comunicazione sia prima che dopo l’evento. ”
Googlab: “Certamente.”
Googlab: “Credi che ci saranno altre occasioni simili in futuro?”
Davide: “Ovviamente non posso parlare a nome di Google, ma qualche mese fà, durante il primo incontro del Milano GTUG, erano state pronunciate parole importanti sulla importanza crescente che Google attribuisce al mondo degli sviluppatori nel nostro paese: credo che questo evento sia la dimostrazione che qualcosa si sta davvero muovendo. Da parte dei GTUGs non può che esserci piena disponibilità e soddifazione.”


Googlab: “Grazie ed in bocca al lupo.”
Davide: “Crepi! Grazie a tutti ed arrivederci a febbraio.”
Ringraziamo sentitamente coloro che hanno lavorato per portare questo evento in Italia, poiché non è una cosa scontata nel nostro paese che, viene spesso escluso da questo genere di cose.
Vi terremo informati sulle novità che riguarderanno l’hackaton di Milano e vi invitiamo a partecipare all’evento il 29 febbraio prossimo iscrivendovi dalla pagina ufficiale del tour.

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: