HP e Google si alleano per proporre Google Apps alle imprese.

Di - 13 June 2013 - in
Post image for HP e Google si alleano per proporre Google Apps alle imprese.

Nel mondo dell’informatica non è certo la prima volta che ci troviamo di fronte ad alleanze tra costruttori di hardware e sviluppatori di software. Sebbene bilanci e fatturati maggiori siano raggiunti proprio dalle società che realizzano fisicamente device e dispositivi, sono i sistemi operativi ed ancor di più gli applicativi, (ma potremmo anche chiamarli servizi web), a rappresentare, nell’era del cloud, il vero campo di battaglia della scena tecnologica del domani.

Non deve quindi sorprendere se grandi società di elettronica, che guadagnano in termini di milioni di dispositivi venduti (Apple, Samsung in primis), si stanno muovendo verso una fidelizzazione software dei proprio utenti.

In questo contesto appare dunque chiaro come HP veda necessario integrare le proprie soluzioni hardware (personal, multifunzione…) con partner e strumenti applicativi che riscuotono sempre più successo in ambito business, come ad esempio i prodotti Google Apps For Business.

Google, con i suoi servizi innovativi e  la sua strategia aggressiva, è sempre più vicina alle imprese, soprattutto quelle medio piccole che possono beneficiare istantaneamente e senza costi nascosti delle sue Apps: più di 5 milioni di aziende, nel segmento small-business (oltre che Enterprise), sono già online sulla sua piattaforma, numeri che hanno portato Microsoft a realizzare un porting della sua suite di messaggistica e collaborazione in cloud.

Un ulteriore stimolo che ha spinto HP a stringere un accordo con Moutain View e che porterà presto a  PC, stampanti ed soluzioni per piccoli e medie imprese targate HP con la suite Google App “in bundle”, sono state le mosse del gruppo di Redmond deciso a prodursi in casa il proprio hardware, (il tablet Surface che non ha brillato per vendite), e di partecipare economicamente ai guai finanziari di Dell, diretto competitor di Hewlett-Packard.

Google non può quindi che beneficiare di un nuovo e privilegiato canale di approccio per il segmento aziendale, un settore dove ancora non è leader, mentre Hp può sfuttare questa partnership per rinfrescare la sua linea di prodotti Chrome based ed Android ed ancor di più per fare la differenza nei confronti dei propri competitor grazie alla maggiore integrazione offerta con le Apps.

HP Chromebook

Per essere all’avanguardia e dominare la scena del domani non sarà più sufficiente presentare i propri prodotti ed i propri servizi, ma costruire soluzioni e piattaforme aperte, siano esse infrastrutture fisiche o software, integrabili e modulari il cui insieme valga molto di più della somma delle parti e chi non lo capisce ora non potrà che inseguire.

Via | All Things

Leave a Reply

Andrea Testa Articolo scritto da

Laureato in Comunicazione Digitale, curioso ed affascinato dall'informatica, specialista Google Apps. Sviluppatore software, ama tutto ciò che si manifesta sotto forma di intelligenza, tecnica ed innovazione, come il web e l'open source.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: