Il Moto X Phone ampiamente personalizzabile nell’aspetto

Di - 5 July 2013 - in
Post image for Il Moto X Phone ampiamente personalizzabile nell’aspetto

Senza ombra di dubbio il Moto X Phone sarà il dispositivo su cui Motorola punterà tutto per la propria riaffermazione sul mercato. Dopo alcune foto trapelate in questi giorni sulla rete, si è tornati sull’aspetto fondamentale del telefono: la personalizzazione. Sebbene sembra improbabile che si possa scegliere quale processore inserire nel dispositivo, scegliere tra diversi tipi di schermo o quantitativi di RAM, le voci di corridoio non sembrano placarsi.

Nuovi rumors (nientemeno che da ABC News) ed altre foto trapelate indicano che l’aspetto sarà la caratteristica ampiamente configurabile dall’utente. Grazie alle immagini riportate di seguito si possono vedere alcune cover posteriori dell’X Phone. I colori sembrano richiamare quelli del nuovo logo Motorola, da cui probabilmente sarà estratta tutta la gamma di opzioni proposte.

La personalizzazione dovrebbe toccare anche i wallpaper ed alcuni widget della home screen. Tutto questo sarà realizzato direttamente nello stabilimento texano dopo che il proprietario avrà deciso come modificare il proprio telefono. Sarà comunque disponibile un modello con un design standard.

Nonostante la notizia viene accolta con disappunto dai fan della casa alata, questa possibilità sembra più reale delle fantasie circolate fino ad ora. Sicuramente ci saranno diversi tagli di spazio d’archiviazione e magari anche processori con varie frequenze ma non si potrà andare oltre poiché in si avrebbe un telefono la cui produzione costerebbe troppo.

Fonte | TechCrunch, AndroidPolice

Immagini | Nowherelse

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: