In arrivo il 3G che mancava al Nexus 7?

Di - 4 September 2012 - in

Molti ci speravano. Alcuni se lo aspettavano. Altri non ci credevano. Qualcuno si mangerà le mani. La notizia è che molto presto potrebbe arrivare la versione 3G del Nexus 7. L’accattivante tablet prodotto da Asus per Google ha destato l’interesse del mercato. Un tablet aggiornato direttamente da Big G, di dimensioni contenute e dall’hardware davvero notevole, unito ad un prezzo accessibile alla maggior parte degli utilizzatori, è stato davvero un colpo azzeccato dal colosso di Mountain View.

Per contrastare la spaventosa crescita del terminale, che vede la sua principale limitazione dell’assenza di connettività al di fuori del WiFi, molti competitor di Google si sono messi all’opera. Su tutte Amazon, che rilascerà un Kindle 3G a breve. Segue a ruota Lenovo, che prova ad accaparrarsi una fetta di mercato con un tablet simile per dimensioni (7 pollici) al Nexus.

Infine Apple, che ovviamente non resta a guardare. Si susseguono le voci di un imminente lancio del nuovo modello di iPad. Si tratta di iPad mini, un tablet da 7 pollici che, a differenza del Nexus 7, avrà un modulo 3G. Gli utenti hanno risposto molto bene alla novità di Google, quindi a Cupertino hanno studiato le opportune contromosse per non perdere terreno.

Il primo tablet con Android 4.1 Jelly Bean ha registrato incassi superiori alle aspettative. Le previsioni indicano che le vendite potrebbero toccare le 8 milioni di unità entro la fine dell’anno. Google perciò cerca di migliorare quello che già appare ben fatto, limando i piccoli difetti della prima produzione.

Non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali in proposito, ma la cosa sembra plausibile, considerando l’evoluzione dei terminali Android negli ultimi anni. Forse non renderà troppo contenti gli acquirenti del “primo” Nexus 7 , con il quale non è possibile una connessione 3G. Probabilmente al suo primo rilascio il prodotto era apparso troppo allettante per aspettarne i miglioramenti,  a volte invece conviene avere un po’ di pazienza.

Fonte: TechieApps

Leave a Reply

Vincenzo Cimmelli Articolo scritto da

Studente di Informatica presso l’Università Federico II di Napoli. Utilizzatore dei servizi Google da diverso tempo. Particolarmente attratto da Android, di cui è un fiero utilizzatore. Amante del mondo GNU/Linux, la sua distribuzione attuale è Debian Wheezy con Gnome Shell. Sognatore per natura, spera di riuscire a realizzare almeno uno dei progetti stipati nel suo cassetto.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: