ITA Software, ricerca di voli flessibile da mobile

Di - 4 October 2011 - in

In passato vi abbiamo già accennato a come Google stia utilizzando i dati provenienti dall’acquisizione di ITA Software, ad esempio per arricchire i risultati di ricerca con i dati dei voli aereiMa lo sviluppo di questo settore si estende anche verso il mobile, con OnTheFly , l’applicazione che ci permette di programmare i nostri viaggi in aereo e che con la versione 1.2 si arricchisce di nuove funzionalità.

Con la nuova versione è ora possibile effettuare una ricerca in modalità “flessibile”, scegliendo cioè una finestra di date ampia 35 giorni. Dopo averla scelta ci troveremo di fronte ad un calendario associato ad un grafico interattivo che ci mostra il prezzo del biglietto a seconda del giorno.
Questa funzionalità ci permette quindi di scegliere il giorno in cui partire, selezionandolo all’interno di uno specifico periodo e trovando quello più conveniente.


Inoltre è possibile, da questa versione, salvare le nostre ricerche e accedere alla cronologia, scegliendo di volta in volta gli itinerari che ci verranno segnalati con gli aggiornamenti relativi al prezzo.


L’interfaccia dell’applicazione è piuttosto semplice e pulita, il che la rende molto utile per chi viaggia molto con l’aereo e necessita di uno strumento che lo aiuti a pianificare i propri spostamenti, confrontando date, prezzi e aereoporti.Se viaggiate spesso vi consiglio di provarla.

Potete scaricarla direttamente dall’Android Market o dall’App Store. Inoltre è disponibile anche la versione per Black Barry, scaricabile dal sito di ITA Software.

Fateci sapere cosa ne pensate e se la utilizzate per i vostri spostamenti!

Via | ITA Software blog

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: