La console di amministrazione in ChromeOS

Di - 3 May 2013 - in

Più volte si è avuto modo di parlare dei benefici in termini di sicurezza offerti da ChromeOS. Ora, grazie ad un nuovo aggiornamento, la stabilità e la privacy saranno garantite a tutti gli utenti che accederanno allo stesso Chromebook. In genere un utente esperto evita di collegarsi da una postazione pubblica ad uno dei tanti servizi a cui è registrato per cercare di limitare al minimo ogni tipo di manipolazione dei propri dati: si può andare dall’appropriazione da parte di sconosciuti di informazioni sensibili fino all’ottenimento delle password. Questo di fatto mette a rischio operazioni tipo acquisti su negozi virtuali, condivisione di contenuti o prenotazione di biglietti da una postazione pubblica. Adesso tutti coloro che vorranno offrire un terminale pubblico sicuro alla propria clientela, per le operazioni descritte in precedenza, potranno usufruire dei portatili realizzati da Google.

image

La nuova versione di ChromeOS include un pannello di amministrazione che di fatto segna un passo avanti nel rendere anonime le sessioni pubbliche. Grazie a questo strumento l’amministratore del sistema può settare le apps ed i siti visitabili, bloccare determinati contenuti, configurare gli accessi e le disconnessioni dall’account, personalizzare la homepage e indicare un tempo oltre il quale la sessione scadrà. Inoltre al logout da queste sessioni aperte al pubblico, i dati dell’utente presenti sul Chromebook saranno azzerati.

Se si uniscono queste nuove funzionalità al basso prezzo dell’hardware (Chromebook e Chromebox) ed alla semplicità di utilizzo si può ben capire come ChromeOS possa riscuotere un ottimo successo in campo business. Si potrà ad esempio ordinare in tutta sicurezza un oggetto esaurito mentre si è in un negozio fisico, ricercare un libro o navigare su internet da una libreria, aggiornare le informazioni di una macchina o dell’inventario direttamente dall’ufficio di produzione, guardare il portale dell’azienda o aggiornare le informazioni personali dalla mensa aziendale oppure continuare il proprio lavoro in alcune postazioni dedicate di un hotel.

Fonte | Google Blog

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: