Lego Bookreader: come digitalizzare un libro con Raspberry Pi e i LEGO

Di - 18 April 2014 - in
Post image for Lego Bookreader: come digitalizzare un libro con Raspberry Pi e i LEGO

Lego e Raspberry Pi. Che cosa c’è di più figo per un hacker al mondo? Ebbene, oggi vi presentiamo un progetto che unisce questi due prodotti nella creazione di una macchina capace di digitalizzare le pagine di un libro cartaceo, trasformando progressivamente il libro stesso in un ebook.
L’idea nasce dal progetto Google Books e dal desiderio quindi, di fornire uno strumento per preservare libri cartacei e contemporaneamente garantire la diffusione di quelli non più reperibili sul mercato.

Ho sentito spesso parlare di vecchi libri di fantascienza, pubblicati magari diverse decine di anni fa, ed oggi praticamente introvabili perché ormai usciti dai canali dell’editoria. Ecco, questo è un tipico esempio della necessità di progetti come Google Books e, ancor di più, di questo Lego Bookreader.

Vediamo brevemente di cosa si tratta, leggendo il tutorial presentato da MAKE.

Il Funzionamento

Le pagine del libro vengono girate utilizzando una ruota gommata che fornisce un ottimo attrito per sollevare la pagina di carta. Completa l’operazione un braccetto che spinge definitivamente in sede la pagina da girare.
A questo punto una fotocamera scatta una fotografia delle pagine salvando l’immagine in formato JPEG. Le fotografie vengono poi convertite in testo attraverso un software OCR open source.

I Componenti

Per la costruzione di Lego Bookreader è necessario procurarsi:

La Costruzione

La macchina viene assemblata a partire da pezzi di Lego Technic che si connettono a parti di Lego Mindstorms.
Sono presenti due attuatori che muovono rispettivamente la ruota gommata che solleva le pagine di carta e il braccetto che le spinge completando l’operazione.
La parte alta della macchina fornisce un supporto sopraelevato per sostenere la parte costituita da Raspberry Pi, Brick Pi e dal modulo di alimentazione a batterie.
Un ulteriore trave si stacca dal corpo centrale per sostenere la fotocamera a circa 25 cm dalle pagine del libro.

Il sito MAKE fornisce un tutorial, steb-by-step, per costruire la macchina http://www.dexterindustries.com/Building_Instructions_LEGO_BrickPi_Bookreader.html#

Lego e Raspberry Pi Bookreader

Il render del sistema

Preparare la Fotocamera e il Software OCR

La piccola fotocamera è perfetta per fotografare le pagine dei libri, tuttavia è necessario operare un aggiustaggio sulla messa a fuoco. L’impostazione di default prevede infatti la messa a fuoco sull’infinito.
Vengono proposti un paio di semplici metodi per farlo.
Dopodiché occorre fare un po’ di test e regolare la fotocamera meccanicamente per quanto riguarda l’angolatura.

Raspberry Pi Camera

La telecamera che esegue la scansione

Per la digitalizzazione delle pagine fotografate, il tutorial propone un software OCR open source chiamato Tesseract OCR Engine.
Questo software ha il vantaggio di essere piuttosto semplice, non richiedere la connessione a risorse online e dare contemporaneamente risultati di buona qualità.

La Digitalizzazione

Il software che si occupa poi di mettere insieme le immagini trasformate in testo da Tesseract OCR Engine, è un piccolo script in Python, chiamato Bookreader.py , fornito dal repository GitHub di Dexter Industries.

Di seguito potete vedere il video che presenta questo fantastico progetto.

Fonte | Makezine

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: