[Maps] Il nuovo look di Google Maps per Android

Di - 2 April 2012 - in
L’utilizzo in continuo aumento di Google Maps per Android spinge gli sviluppatori a fare del loro meglio per rendere il prodotto sempre migliore. Da questi presupposti, basati su numeri precisi di utilizzo, è nato Google Maps 6.5 per Android, che porta numerose novità in Android 4.0+.

I dati comunicati da Google riferiscono a 50 miliardi di chilometri di navigazione con questo software, il quale fornisce un servizio GPS vocale gratuito molto apprezzato dagli utenti.

Con questo video è possibile introdurre una panoramica delle novità apportate a Google Maps per Android.
La parola d’ordine è “usabilità”. Google ha infatti dotato il servizio di un nuovo look che ne permette un più semplice utilizzo. Ciò è visibile da subito: la schermata di navigazione principale, infatti, dispone di un nuovo design che permette di visualizzare facilmente le ultime destinazioni, così come le preferite, ed introdurne di nuove, semplicemente scorrendo a destra o a sinistra.

Andando oltre, è possibile notare delle modifiche al look delle mappe stesse: una maggiore definizione e l’eliminazione di elementi di disturbo hanno portato a mappe più ordinate e semplici da consultare e che reagiscono meglio a zoom, panoramiche e torsioni.
In particolare vengono sfruttati al meglio i display dotati di risoluzioni particolarmente elevate, come il Galaxy  Nexus, Galaxy S II e Droid Razr.

La migliore funzionalità di questa applicazione è data anche dalla possibilità di impostare i percorsi con più precisione in base ai mezzi di trasporto che si intende utilizzare e alle caratteristiche del tracciato (più breve, con meno trasferimenti o il migliore).

Google Maps 6.5 per Android è disponibile per il download su Google Play, mentre il nuovo canale Google Maps su YouTube fornisce alcuni consigli all’utilizzo dell’applicazione.

Cosa pensate riguardo questo aggiornamento? Siete soddisfatti di come è diventato? Hanno cambiato qualche aspetto che preferivate prima? I commenti aspettano le vostre parole!

Via | Google blog

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: